Fatti su Plutone: esplora questo peculiare pianeta nano

~8 min
Fatti su Plutone: esplora questo peculiare pianeta nano

Per 76 anni dopo la sua scoperta, Plutone è stato considerato il nono pianeta del Sistema Solare fino a quando, nel 2006, è stato retrocesso allo status di pianeta nano. Per quale ragione gli scienziati misero in atto questa retrocessione? Quali caratteristiche rendono Plutone unico? In questo articolo parleremo nel dettaglio di questo intrigante corpo celeste.

Contenuti

Fatti su Plutone

  • Tipo: pianeta nano
  • Raggio: 1.188 km
  • Massa: 1.30900 × 10^22 kg
  • Afelio: 7,37 miliardi di km
  • Perielio: 4,44 miliardi di km
  • Distanza media dalla Terra: 5,9 miliardi di km
  • Temperatura della superficie: da -226°C a -240°C
  • Lunghezza del giorno solare: 6,3874 giorni terrestri
  • Lunghezza del giorno siderale: 6,3873 giorni terrestri
  • Durata dell'anno: 248 anni terrestri
  • Età: da 4.46 a 4.6 miliardi di anni
  • Prende il nome da: il dio romano degli inferi

Quando è stato scoperto Plutone?

Plutone fu scoperto nel 1930 dall'astronomo americano Clyde Tombaugh dall'Osservatorio di Lowell.

Nel 1906, il fondatore dell'osservatorio Percival Lowell iniziò una ricerca su quello che chiamò Pianeta X, l'ipotetico nono pianeta del Sistema Solare, che presumibilmente influenzò le orbite di Urano e Nettuno. Nel 1916, Lowell morì con il Pianeta X ancora da scoprire. Tuttavia, la ricerca del misterioso pianeta continuò fino a quando il successore di Lowell, Clyde Tombaugh, individuò finalmente Plutone il 18 febbraio 1930.

Perché Plutone non è un pianeta?

Alla sua scoperta, Plutone fu immediatamente classificato come un pianeta, il più piccolo e il più distante del Sistema Solare. Tuttavia, nei decenni successivi, gli astronomi hanno trovato molti altri oggetti simili a Plutone oltre l'orbita di Nettuno. Alcuni di questi oggetti, come Eris, erano abbastanza grandi da essere qualificati anch'essi come pianeti. Per questo motivo, nel 2006, l'Unione Astronomica Internazionale (UAI) ha deciso di ridefinire il termine “pianeta” e di declassare Plutone allo status di pianeta nano.

Secondo la definizione aggiornata dell'UAI, un corpo celeste è considerato un pianeta se soddisfa i seguenti tre criteri:

  • È in orbita attorno al Sole;
  • È abbastanza grande perché la gravità lo abbia reso sferico;
  • Ha ripulito l'area che circonda la sua orbita, il che significa che è gravitazionalmente dominante nella propria zona orbitale.

Mentre Plutone orbita attorno al Sole e ha una forma sferica, non è l'oggetto più grande nella sua orbita, poiché questa si interseca con quella di Nettuno. Per questo motivo Plutone è ora classificato come pianeta nano.

Quanto è grande Plutone?

La dimensione di Plutone è stata oggetto di dibattito sin dalla sua scoperta nel 1930. Solo di recente, gli scienziati hanno finalmente determinato quanto sia grande questo pianeta nano.

Dimensioni di Plutone

Poiché Plutone si trova molto lontano dalla Terra, poco si sapeva con certezza su questo corpo celeste fino a quando la sonda New Horizons della NASA non gli è passata vicino nel 2015. La sonda spaziale ha scoperto che Plutone ha un diametro di 2.370 chilometri. Nonostante le sue dimensioni relativamente modeste, Plutone è il più grande oggetto conosciuto nel Sistema Solare oltre l'orbita di Nettuno.

Quanto è grande Plutone rispetto alla Terra?

Plutone è più di cinque volte più piccolo della Terra e quasi 1,5 volte più piccolo della nostra Luna. Se decidessi di fare un giro in macchina intorno all'equatore di Plutone, potresti finire il viaggio in circa cinque giorni! Per capire meglio le dimensioni di Plutone, puoi controllare un'immagine realizzata dalla NASA che mostra Plutone e la sua luna più grande Caronte, posizionata sopra la superficie terrestre.

L'orbita e la rotazione di Plutone

Plutone ha un'orbita piuttosto insolita rispetto agli otto pianeti del Sistema Solare. Diamo un'occhiata più da vicino a come questo pianeta nano ruota attorno al Sole e sul suo asse.

Quanto dura un anno su Plutone?

Plutone ha un periodo orbitale molto lungo: il pianeta nano impiega 248 anni terrestri per completare un'orbita attorno al Sole. Inoltre, l'orbita di Plutone non giace sullo stesso piano orbitale degli otto pianeti, essendo inclinata di un angolo di 17 gradi, ed è altamente ellittica, il che significa che a volte il pianeta nano si avvicina molto al Sole rispetto ad altre volte.

Quanto dura un giorno su Plutone?

Plutone ruota molto più lentamente della Terra: impiega 6,4 giorni terrestri (6 giorni 9 ore e 36 minuti) per ruotare una volta attorno al suo asse. Come Urano, Plutone ruota su un lato: il suo asse di rotazione è inclinato di circa 120 gradi.

Quanto è lontano Plutone?

Plutone è un oggetto transnettuniano, il che significa che ha un'orbita oltre quella di Nettuno. Quindi, Plutone è più lontano da noi di qualsiasi altro pianeta del Sistema Solare.

Quanto dista Plutone dal Sole?

In media, Plutone si trova a 39,5 UA dal Sole, che equivale a 5,9 miliardi di chilometri. È quasi quaranta volte più lontano dal Sole di quanto lo sia la Terra. Plutone è così lontano che la luce del Sole, che percorre circa 300.000 chilometri al secondo, impiega più di cinque ore per raggiungere il pianeta nano.

Quanto dista Plutone dalla Terra?

A causa dell'orbita altamente ellittica di Plutone, la sua distanza dalla Terra varia considerevolmente mentre si muove nello spazio. Nel punto più lontano, Plutone si trova a 7,5 miliardi di chilometri dal nostro pianeta. Quando i corpi celesti sono più vicini l'uno all'altro, si trovano a una distanza di 4,28 miliardi di chilometri.

Quanto tempo ci vuole per arrivare su Plutone?

Per rispondere a questa domanda, passiamo a un esempio. La navicella spaziale New Horizons della NASA è stata lanciata su Plutone nel 2006. All'epoca, era la navicella spaziale più veloce mai lanciata, muovendosi a una velocità di 58.536 chilometri l'ora. Quando New Horizons passò vicino a Giove, nel 2007, ricevette un aiuto gravitazionale dal gigante gassoso, che aumentò la sua velocità portandola a 83.000 chilometri l'ora, accorciando così il suo viaggio verso Plutone di tre anni. In totale, New Horizons ha impiegato nove anni, cinque mesi e venticinque giorni per raggiungere il pianeta nano.

Di cosa è fatto Plutone?

A differenza dei vicini pianeti esterni, Plutone non è un gigante gassoso o ghiacciato, ma un piccolo corpo roccioso simile alla Terra.

La formazione di Plutone

Plutone è un membro della fascia di Kuiper, una regione a forma di ciambella oltre l'orbita di Nettuno, popolata da migliaia di piccoli corpi ghiacciati. Questi corpi (noti come oggetti della fascia di Kuiper, oggetti transnettuniani o plutoidi) sono i resti della formazione del Sistema Solare, avvenuta circa 4,5 miliardi di anni fa.

La struttura di Plutone

Come altri oggetti nella fascia di Kuiper, Plutone è costituito principalmente da ghiaccio e roccia: ha un nucleo roccioso circondato da un mantello di acqua ghiacciata. Probabilmente, c'è un oceano di acqua liquida tra il nucleo e il mantello.

La superficie di Plutone

Plutone ha un terreno abbastanza vario: ci sono montagne, valli, pianure e crateri sulla superficie del pianeta nano. Le montagne su Plutone sono costituite da ghiaccio d'acqua e possono raggiungere più di 3 chilometri di altezza.

Una caratteristica notevole sulla superficie di Plutone è una regione a forma di cuore chiamata Tombaugh Regio (in onore di Clyde Tombaugh, lo scopritore di Plutone). È una vasta area glaciale ricca di ghiacci di azoto, di monossido di carbonio e di metano. Il lobo occidentale del "cuore", chiamato Sputnik Planitia, è più liscio di quello orientale e non ha crateri, il che significa che ha meno di 10 milioni di anni.

Le lune di Plutone

Nonostante sia un corpo celeste così piccolo, Plutone ha diverse lune che differiscono per dimensioni, forma e schemi di rotazione.

Quante lune ha Plutone?

Plutone ha cinque lune naturali conosciute: Caronte, Nix, Idra, Kerberos e Styx. Questi satelliti potrebbero essersi formati quando Plutone è entrato in collisione con qualche altro oggetto della Fascia di Kuiper miliardi di anni fa.

Qual è la luna più grande di Plutone?

La luna più grande di Plutone si chiama Caronte. Questo corpo celeste sferico ha un diametro di 1.200 chilometri, quasi la metà delle dimensioni del pianeta nano. Il rapporto tra la sua grandezza e quella del suo pianeta è il maggiore nel Sistema Solare tra quelli a noi noti! A causa delle dimensioni di Caronte, alcuni astronomi si riferiscono persino a Plutone e Caronte come a un doppio pianeta nano o sistema binario.

Come la nostra Luna, Caronte è in rotazione sincrona con il suo pianeta: il tempo di rivoluzione di Caronte attorno a Plutone e quello di rotazione di Plutone sono uguali ed è questo il motivo per cui Caronte presenta sempre la stessa faccia a Plutone.

Le altre quattro lune di Plutone sono molto più piccole di Caronte e di forma irregolare. A differenza di molti altri satelliti naturali del Sistema Solare, non sono in rotazione sincrona con il corpo celeste nella cui orbita si trovano. Nix, Hydra, Kerberos e Styx ruotano tutti in modo caotico e incredibilmente veloce, mostrando a Plutone i loro diversi lati.

Missioni su Plutone

New Horizons della NASA rimane l'unico veicolo spaziale ad aver mai volato vicino a Plutone. È stato lanciato nel 2006 e ha raggiunto Plutone nel 2015. Al suo massimo avvicinamento, New Horizons è passato entro 12.500 chilometri da Plutone. La sonda spaziale ha catturato immagini ad alta risoluzione del pianeta nano e della sua luna più grande, Caronte; ha anche studiato la loro atmosfera e superficie.

Dopo il flyby di Plutone, New Horizons ha continuato il suo viaggio nello spazio. Nel 2019, la navicella si è avvicinata all'oggetto binario a contatto Arrokoth e poi ha scattato immagini di molti altri oggetti della fascia di Kuiper. Ora, New Horizons è a 50 UA da noi, che corrispondono a quasi 7,5 miliardi di chilometri. Questo veicolo spaziale è solo il quinto a viaggiare così lontano dalla Terra, gli altri quattro sono Pioneer 10, Pioneer 11, Voyager 1 e Voyager 2.

Domande frequenti

Di che colore è Plutone?

La superficie di Plutone ha una vasta gamma di colori, comprese sezioni di bianco, giallo e persino rosso intenso. Tuttavia, per la maggior parte, Plutone è marrone chiaro.

Che aspetto ha il Sole visto da Plutone?

Poiché Plutone si trova molto lontano, visto dal suo cielo il Sole sembrerebbe un punto luminoso. Tuttavia, sebbene il Sole su Plutone è circa 1.000 volte più debole che sulla Terra, rimane comunque eccezionalmente luminoso: da 150 a 450 volte la luce della Luna Piena sulla Terra!

Si riesce a vedere Plutone dalla Terra?

Anche al suo massimo splendore, Plutone non è visibile ad occhio nudo dalla Terra. Per osservare Plutone, occorrerà un telescopio con un'apertura di almeno 20 centimetri.

Plutone ha gli anelli?

Nonostante siano relativamente piccoli, è noto che i pianeti nani hanno degli anelli: ad esempio, c'è un anello intorno ad Haumea. Tuttavia, intorno a Plutone gli astronomi non hanno ancora trovato alcun sistema di anelli.

Quanto è freddo Plutone?

Plutone è uno dei luoghi più freddi del Sistema Solare. La temperatura sul pianeta nano varia da -226°C a -240°C. Per fare un confronto, la temperatura più bassa registrata sulla superficie terrestre (in Antartide) è di "soli" -89,2°C.

Plutone è di nuovo considerato un pianeta?

Il fatto che Plutone sia stato riclassificato come pianeta nano nel 2006 ancora causa dibattiti negli ambienti scientifici. Ad esempio, il dottor Alan Stern, uno scienziato planetario che guida la missione New Horizons della NASA, pensa che l'Unione Astronomica Internazionale abbia preso una decisione affrettata e sbagliata. Secondo il Dr. Stern, la definizione di pianeta creato dall'UAI è formulata male e non ha senso scientifico. Tuttavia, ufficialmente, Plutone rimane un pianeta nano insieme a Eris, Cerere, Haumea e Makemake.

Lo sapevi?

  • Plutone è più piccolo di alcune lune, ovvero Ganimede, Titano, Callisto, Io, Europa, Tritone e la nostra Luna.
  • La luna più grande di Plutone Caronte non sorge né tramonta nei cieli di Plutone. Come i satelliti per le comunicazioni nell'orbita geostazionaria della Terra, Caronte è in orbita sincrona attorno a Plutone.
  • Plutone ha un'orbita insolitamente eccentrica: nonostante sia un oggetto transnettuniano, a volte si avvicina al Sole più di Nettuno.
  • Plutone a volte ha un'atmosfera. Quando il pianeta nano, lungo la sua orbita, si avvicina al Sole, il ghiaccio sulla sua superficie inizia a scongelarsi e forma una sottile atmosfera.

Ci auguriamo che tu abbia scoperto alcuni nuovi fatti interessanti sul pianeta nano Plutone. Se ti è piaciuto questo articolo, non esitare a condividerlo sui social media. Ti auguriamo cieli sereni e buone osservazioni!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology, Inc.