Pianeta Urano: il pianeta più freddo

~9 min
Pianeta Urano: il pianeta più freddo

Urano è il posto più strano tra gli otto pianeti del sistema solare, con la sua peculiare composizione chimica, le temperature estreme e l'inclinazione assiale più insolita. Daremo uno sguardo più da vicino alle stranezze del pianeta. Per coloro che vogliono individuare Urano nel cielo, spiegheremo anche quando è il momento migliore per cercare il pianeta. Diamoci da fare, vero?

Contenuti

Fatti su Urano

Tipologia di pianeta: gigante ghiacciato

  • Raggio: 25.362 km
  • Massa: 8,681 × 10^25 kg
  • Afelio: 3 miliardi di km
  • Perielio: 2,5 miliardi di km
  • Distanza media dalla Terra: 2,9 miliardi di km
  • Temperatura della superficie: da -224 °C a -216 °C
  • Durata del giorno solare: 17 h 14 m 23 s
  • Durata del giorno siderale: 17 h 14 m 24 s
  • Durata dell'anno: 84,3 anni terrestri
  • Età: 4,503 miliardi di anni
  • Prende il nome da: il dio greco del cielo

Chi ha scoperto Urano?

Urano era stato visto più volte nel corso della storia umana, ma nessuno degli osservatori lo riconobbe come pianeta prima del XVIII secolo. Nel 128 a.C., l'astronomo greco Ipparco potrebbe averlo registrato come una stella per il suo catalogo stellare; secoli dopo, nel 1690, l'astronomo inglese John Flamsteed fece lo stesso errore e elencò Urano come 34 Tauri.

L'astronomo britannico William Herschel è considerato lo scopritore di Urano. Sebbene lo abbia anche scambiato per un altro oggetto spaziale, la sua osservazione di Urano il 13 marzo 1781 ha portato alla sua scoperta come pianeta. Nonostante Herschel avesse scambiato Urano per una cometa, altri astronomi, notando il suo movimento nel cielo, sospettavano il contrario, e l'oggetto fu presto accettato come un nuovo pianeta in tutto il mondo. Nel 1783, lo stesso Herschel ammise che la "cometa" che scoprì era, in effetti, un pianeta.

Quanto è grande Urano?

Urano appartiene ai pianeti giganti. Immagina questo: se la Terra fosse una grande mela, Urano avrebbe le dimensioni di un pallone da basket. Tuttavia, il gigante di ghiaccio non sembra grande dalla Terra: la dimensione apparente di Urano varia da 3,3" a 4,1", mentre Mercurio, il pianeta più piccolo, può apparirci da 4,5" a 13".

Dimensioni di Urano

Urano è il terzo pianeta del sistema solare per raggio e il quarto per massa. Il raggio del pianeta blu-verde è appena leggermente più grande di quello di Nettuno: 25.362 km contro 24.622 km, rispettivamente.

Quante Terre potrebbero essere contenute in Urano?

Urano ha un volume che è circa 63 volte il volume della Terra, il che significa che 63 Terre possono stare all'interno di Urano. Il gigante di ghiaccio è anche quattro volte più largo del nostro pianeta. Per capire meglio le dimensioni di Urano, dai un'occhiata a questa immagine della NASA che mostra le dimensioni approssimative dei pianeti l'uno rispetto all'altro.

Orbita e rotazione di Urano

L'orbita di Urano ha aiutato gli astronomi a scoprire Nettuno. Lo studioso ed erudito francese Pierre-Simon Laplace calcolò l'orbita di Urano nel 1783, ma il pianeta sfuggì al percorso previsto. Quindi, gli astronomi supponevano che ci fosse qualche corpo spaziale che disturbava il movimento del gigante di ghiaccio blu-verde. A causa di questa ipotesi, gli scienziati hanno previsto la distanza del corpo sconosciuto dal Sole e la sua massa approssimativa e alla fine hanno scoperto Nettuno.

Inclinazione assiale

Urano è inclinato di 97,77°, il che significa che l'asse di rotazione del pianeta è approssimativamente parallelo al piano del Sistema Solare. Il gigante di ghiaccio ha l'inclinazione assiale più significativa tra i pianeti del sistema solare; in confronto, il suo vicino Nettuno ha un'inclinazione assiale di 28,5°.

Una conseguenza di ciò è che vicino ai solstizi, un polo di Urano si affaccia continuamente al Sole, portando a un ciclo giorno-notte molto insolito in tutto il pianeta. Ai poli, si sperimenteranno 42 anni terrestri di giorno seguiti da 42 anni di notte. Nel frattempo, intorno agli equinozi, il Sole si trova di fronte all'equatore del pianeta, dandogli un ciclo medio giorno-notte simile ad altri pianeti.

Non sappiamo con certezza il motivo di un'inclinazione assiale così estrema. Gli scienziati sospettano che circa 3-4 miliardi di anni fa, uno o più impatti abbiano ribaltato il gigante di ghiaccio su un lato. Questo incontro potrebbe anche aver causato la rotazione retrograda di Urano: insieme a Venere, il pianeta blu-verde ruota in senso orario. Nel frattempo, gli altri pianeti del sistema solare ruotano "normalmente", ovvero in senso antiorario.

Quanto dura un anno su Urano?

Urano orbita attorno al Sole ogni 84 anni terrestri. Nel 2033, il gigante di ghiaccio completerà la sua terza orbita intorno al Sole dal momento della sua scoperta nel 1781.

Quanto dura un giorno su Urano?

Un giorno siderale uranico è 17 ore 14 minuti 24 secondi e, a causa della sua grande distanza dal Sole, un singolo giorno solare è circa lo stesso. Ciò significa che un anno uraniano dura 42.718 giorni solari uraniani.

Quanto è lontano Urano?

Urano è il settimo pianeta dal Sole. Solo Nettuno è più lontano (senza tener conto del pianeta nano Plutone).

Quanto dista Urano dal Sole?

La distanza di Urano dal Sole è di circa 20 UA o 2 miliardi di km. Questo è solo un numero medio, però; seguendo un'orbita ellittica, Urano può raggiungere le distanze minima e massima dal Sole. Si chiamano rispettivamente afelio e perielio. La distanza tra l'afelio e il perielio è più estesa di quella di qualsiasi altro pianeta: circa 1,8 UA.

Quanto dista Urano dalla Terra?

I pianeti del sistema solare sono in costante movimento, quindi, la distanza tra loro cambia ogni giorno. Nel punto più vicino, la Terra è a 2,6 miliardi di km da Urano. Nel punto massimo, i pianeti sono separati da 3,2 miliardi di km.

Quanto tempo ci vuole per arrivare su Urano?

Il Voyager 2 della NASA ha impiegato nove anni e mezzo per raggiungere Urano. Il veicolo spaziale è stato lanciato nell'agosto 1977 e ha fatto il suo avvicinamento al gigante di ghiaccio il 24 gennaio 1986. È l'unico veicolo spaziale che abbia mai visitato Urano, quindi non sappiamo ancora se esiste un modo più rapido per raggiungere il pianeta.

Missioni su Urano

Il Voyager 2 è l'unica sonda spaziale che ha studiato Urano. Dopo quasi un decennio di viaggi nello spazio, in sole sei ore, la navicella spaziale della NASA ha raccolto importanti informazioni sul pianeta gigante, i suoi anelli e le lune.

Erano state proposte diverse missioni di esplorazione su Urano, ma nel 2021 nessuna di esse ottenne l'approvazione finale. Per ora, riceviamo informazioni sul gigante di ghiaccio dalle osservazioni tramite il telescopio spaziale Hubble e diversi potenti telescopi terrestri.

Di cosa è fatto Urano?

Insieme al suo vicino Nettuno, Urano è uno dei due giganti di ghiaccio del sistema solare. In effetti, Urano è una palla di gas e ghiaccio.

Formazione di Urano

Urano si è formato circa 4,5 miliardi di anni fa, quando il resto del sistema solare ha preso forma. I ghiacci che hanno formato Urano e gli altri pianeti gioviani erano abbastanza abbondanti e hanno permesso ai pianeti giganti di crescere in maniera enorme. Molto probabilmente, Urano si è formato più vicino al Sole e si è trasferito nel sistema solare esterno circa 4 miliardi di anni fa, dove ha preso il suo posto come settimo pianeta dal Sole.

Struttura di Urano

Urano è costituito da tre strati: un piccolo nucleo di ferro-nichel al centro, un mantello ghiacciato al centro e un'atmosfera gassosa esterna di idrogeno, elio e metano. Oltre l'80% della massa del pianeta è costituito da fluidi densi e caldi di acqua, metano e ammoniaca.

Superficie di Urano

Essendo un gigante di ghiaccio, Urano non ha davvero una superficie solida. La sua atmosfera gassosa passa negli strati liquidi interni. Non si può camminare o atterrare sulla superficie del pianeta, perché semplicemente si affonderebbe (proprio come su Giove).

Inoltre, Urano è freddo gelido! È il pianeta più freddo del sistema solare, anche se non è il più lontano dal Sole. Non sappiamo perché il gigante di ghiaccio non abbia molto calore. Alcuni scienziati ritengono che la ragione sia la sua straordinaria inclinazione; altri suggeriscono che dopo la massiccia collisione (menzionata sopra), la maggior parte del calore interno di Urano è sparito, impoverendo la sua temperatura interna.

Lune di Urano

Come gli altri pianeti giganti, Urano ha un sistema lunare. Mentre le lune degli altri pianeti prendono i loro nomi dalla mitologia greca o romana, quelle uraniane prendono il nome dai personaggi delle opere di William Shakespeare e Alexander Pope.

Quante lune ha Urano?

Urano ha 27 lune conosciute. Si distinguono come il sistema lunare meno massiccio tra quelli dei pianeti giganti. Ad esempio, la massa combinata dei cinque satelliti maggiori (Miranda, Ariel, Umbriel, Titania e Oberon) sarebbe ancora meno della metà di quella di Tritone, la luna più grande di Nettuno, da sola. Per immaginarli ancora meglio, immagina che ognuno di loro abbia una superficie più piccola rispetto al continente australiano.

I satelliti interni di Urano sono costituiti da circa metà ghiaccio d'acqua e metà roccia. La composizione di quelli esterni rimane sconosciuta, ma potrebbero essere asteroidi catturati.

Qual è la luna più grande di Urano?

La più grande luna di Urano si chiama Titania. Con un diametro di 1.578 km, è circa la metà del diametro della Luna terrestre ed è anche l'ottava luna più grande del sistema solare. Come la nostra Luna, Titania è in rotazione sincrona con il suo pianeta, mostrando permanentemente solo un lato a Urano. La superficie rossastra di Titania è ricoperta di canyon e scarpate; numerosi crateri da impatto possono raggiungere fino a 326 km di diametro.

Anelli di Urano

Gli anelli di Uran sono diventati il secondo sistema di anelli planetari ad essere scoperto (dopo quello di Saturno). La loro scoperta ha aiutato gli astronomi a rendersi conto che gli anelli sono una caratteristica comune dei pianeti.

Quanti anelli ha Urano?

Urano ha 13 anelli conosciuti. In ordine crescente di distanza dal pianeta, gli anelli sono chiamati 1986U2R/ζ, 6, 5, 4, α, β, η, γ, δ, λ, ε, ν e μ. Gli anelli interni sono per lo più stretti, di color grigio scuro, e i due esterni (ν e μ) sono colorati.

Di cosa sono fatti gli anelli di Urano?

Gli anelli uraniani sono fatti di ghiaccio d'acqua con l'aggiunta di alcune sostanze organiche processate da radiazioni scure. Uno studio del 2016 suggerisce che gli anelli di Urano, insieme a quelli di Saturno e Nettuno, potrebbero essere i resti di pianeti nani simili a Plutone che si sono allontanati troppo dai pianeti giganti. Questi pianeti nani sono stati fatti a pezzi nelle vaste gravità dei pianeti e sono oggi conservati come anelli.

Prossimi eventi

23-24 settembre: incontro ravvicinato tra la Luna e Urano

Cerca il nostro luminoso satellite naturale e il pianeta blu-verde nelle notti del 23-24 settembre 2021. Rimarranno abbastanza vicini da essere osservati insieme a un binocolo. Al loro massimo avvicinamento, con una magnitudine di 5,7, Urano passerà 5,5° a nord-est della Luna illuminata al 44%.

4 novembre: Urano in opposizione

Il 4 novembre 2021, alle 23:49 GMT, Urano raggiungerà l'opposizione. Il periodo di tempo intorno all'opposizione è il migliore per l'osservazione del pianeta: apparendo al suo massimo splendore, Urano sarà visibile per gran parte della notte. Al momento dell'opposizione, il gigante di ghiaccio si troverà nella costellazione dell'Ariete, con una magnitudine di 5,7.

Urano brilla vicino al tipico limite di visibilità ad occhio nudo (6,0 da siti oscuri), quindi è meglio usare un binocolo o un piccolo telescopio per le osservazioni. Approfitta delle nostre app per osservare le stelle per individuare il pianeta blu-verde nel cielo.

18 gennaio: Urano termina il movimento retrogrado

Il 18 gennaio 2022, Urano porrà fine al movimento retrogrado (verso ovest), tornando al solito movimento verso est nei nostri cieli. A differenza della rotazione retrograda sopra menzionata, il movimento retrogrado è solo un'illusione ottica. In genere, Urano trascorre 150 giorni a ritroso nel cielo: l'ultima volta che il pianeta è entrato in movimento è stato il 20 agosto 2021.

Domande frequenti

Di che colore è Urano?

Il metano nell'atmosfera uraniana fa sembrare il pianeta di color blu-verde. Il gigante di ghiaccio sembra simile a Nettuno; tuttavia, Urano appare più verde.

In che modo Urano è stato chiamato così?

Lo scopritore di Urano, William Herschel, volle chiamare il nuovo pianeta “Stella di Giorgio” per il suo patrono, Re Giorgio III; tuttavia, questo nome non è stato apprezzato al di fuori dell'Inghilterra. Alla fine, l'astronomo tedesco Johann Elert Bode, le cui osservazioni hanno aiutato a identificare l'oggetto appena scoperto come un pianeta, chiamò Urano in onore di un antico dio greco del cielo.

Urano è un gigante gassoso?

Urano è un gigante di ghiaccio, perché è composto principalmente da ghiaccio e materiali rocciosi. Saturno e Giove contengono più gas, quindi sono chiamati giganti gassosi.

Lo sapevi?

  • Piovono diamanti sul nucleo di Urano. La pressione al centro del pianeta è così potente da trasformare le particelle di carbonio in diamanti.
  • Urano è spesso pronunciato male in inglese. Ci sono video su YouTube che spiegano come si pronuncia correttamente!
  • Urano è stato il primo pianeta trovato usando un telescopio. Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno erano tutti abbastanza luminosi da essere facilmente visti ad occhio nudo.
  • Urano è l'unico pianeta che ha preso il nome dalla mitologia greca. I nomi di tutti gli altri pianeti sono stati ispirati dalla mitologia romana.

Ora sai perché Urano è il pianeta più strano del sistema solare. Se ti è piaciuto questo articolo, non esitare a condividerlo sui social media. E non dimenticare di guardare il nostro cartone animato su Urano!

Ti auguriamo cieli sereni e buone osservazioni!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology, Inc.
Trustpilot