L'Ammasso del Presepe (Messier 44): 1000 stelle nel cuore del Cancro

L'Ammasso del Presepe è uno dei più famosi oggetti deep-sky. È un eccellente oggetto per gli astronomi principianti, che non annoia mai, anche dopo essere diventati più esperti. Da come individuare l'ammasso fino ai fatti educativi divertenti, qui esplorerai tutto quello che c'è da sapere su questo celestiale presepe.

Contenuti

L'Ammasso del Presepe – M44, Praesepe, Messier 44

  • Nomi e designazioni del catalogo: l'Ammasso del Presepe, Messier 44, M44, NGC 2632, Cr 189
  • Tipo: ammasso stellare aperto
  • Ascensione retta: 08 h 40 m 24 s
  • Declinazione: 19° 40′
  • Costellazione: Cancro
  • Magnitudine apparente: 3.1
  • Distanza dalla Terra: 577.4 al
  • Dimensioni: 500–600 masse solari
  • Età: 600–700 milioni di anni
  • Numero di stelle: >1,000

L'Ammasso del Presepe è elencato nel famoso Catalogo di Messier come Messier 44 (o M44). È il terzo oggetto di Messier più luminoso dopo le Pleiadi e la Galassia di Andromeda e il secondo oggetto deep-sky più vicino nel catalogo dopo le Pleiadi.

M44 è un ammasso aperto, il che significa che le sue stelle sono legate insieme in modo lasso e sono nate all'incirca nello stesso periodo da una stessa gigantesca nube molecolare. L'ammasso è piuttosto giovane in termini cosmici: si stima che abbia tra 600 e 700 milioni di anni, mentre il nostro stesso Sistema Solare, per esempio, si è formato circa 4,6 miliardi di anni fa.

La posizione dell'Ammasso del Presepe

Come appare l'Ammasso del Presepe?

L'Ammasso del Presepe appare come una macchia luminosa sfocata ad occhio nudo in luoghi bui senza inquinamento luminoso. E, con un po' di guida, potresti individuarlo anche in condizioni meno ideali. Per aiutarti a individuare l'Ammasso del Presepe, puoi utilizzare app di osservazione delle stelle come Sky Tonight e Star Walk 2.

L'ammasso si estende per 1.6° del cielo notturno, che è circa la larghezza di tre lune piene. È delle dimensioni perfette per osservarlo con un paio di binocoli. Con dei buoni binocoli, puoi vedere circa 20 stelle all'interno dell'ammasso. Ma se hai accesso a un telescopio, scoprirai fino a mille stelle. Le stelle più luminose nell'Ammasso del Presepe hanno una magnitudine visiva di 6 a 6.5 e appaiono di colore bianco-azzurro. Tra di loro sono sparse alcune giganti rosse giallastre e fresche visibili attraverso un telescopio.

Le stelle dell'Ammasso dell'Alveare

L'Ammasso dell'Alveare è composto da circa 1.000 stelle. La maggior parte delle sue stelle più luminose sono concentrate nella regione centrale, mentre quelle più deboli formano l'alone esterno. I membri dell'ammasso mostrano un'ampia gamma di tipi spettrali, che vanno da F0 a M5. In particolare, circa il 70% delle stelle sono nane rosse di classe M, mentre solo circa il 2% sono le stelle blu-bianche più luminose di classe A con magnitudini tra 6 e 6,5. Epsilon Cancri (ε Cnc) spicca come la stella più luminosa dell'Ammasso dell'Alveare con una magnitudine di 6,3.

Dove si trova l'Ammasso del Presepe nel cielo?

L'Ammasso del Presepe si trova nel "cuore" della costellazione del Cancro. La costellazione in sé è piuttosto debole, ma si trova tra due distinte costellazioni dello zodiaco: il Leone a est e i Gemelli a ovest. A nord dell'ammasso si trova la costellazione della Lince, e a sud dell'ammasso si trova il Canis Minor.

Come posso trovare l'Ammasso del Presepe nel cielo?

Esiste un modo vecchio stile e moderno per trovare l'Ammasso del Presepe nel cielo. Se vuoi semplificare, usa un'app di astronomia. Ecco come farlo in pochi passi con Sky Tonight:

  • Digita il nome o la designazione del catalogo dell'ammasso nella barra di ricerca dell'app.
  • Tocca il pulsante blu target accanto al nome dell'oggetto - l'app mostrerà la posizione dell'Ammasso del Presepe nella mappa del cielo.
  • Tocca il pulsante blu della bussola o semplicemente punti il tuo dispositivo verso il cielo, poi segui la freccia bianca per trovare la posizione dell'ammasso nel cielo sopra di te.
Come trovare l'Ammasso del Presepe con Sky Tonight
Con Sky Tonight, puoi trovare la posizione dell'Ammasso del Presepe nel cielo sopra di te.

Il modo più tradizionale per trovare l'Ammasso del Presepe è navigare tramite le stelle luminose vicine. Ecco come fare:

  • Inizia trovando il Grande Carro, il famoso asterismo della costellazione dell'Orsa Maggiore.
  • Trova le due stelle - Megrez e Phecda - che costituiscono la parte interna del cucchiaio del Grande Carro.
  • Traccia una linea immaginaria attraverso le stelle e prolungala verso il basso fino a incontrare la stella più luminosa in quella direzione. Ricorda la posizione di questa stella - è Regolo nella costellazione del Leone.
  • Ora devi trovare Polluce, uno dei due fratelli stellari nella costellazione dei Gemelli. Potresti già sapere dove si trova nel cielo - se sì, salta all'ultimo passaggio dell'istruzione. Se no, continua con noi passo dopo passo.
  • Torna al Grande Carro e trova un'altra stella nell'asterismo - la stella Merak, che segna l'angolo esterno inferiore del cucchiaio.
  • Traccia una linea immaginaria dalla stella Megrez (quella nella parte superiore interna del cucchiaio) a Merak e prolungala fino a incontrare la brillante stella Polluce.
  • Ora collega Regolo a Polluce con una linea immaginaria. Circa a metà strada tra le stelle, troverai l'Ammasso del Presepe.
La posizione dell'Ammasso del Presepe
Nel cielo, puoi trovare l'Ammasso del Presepe con l'aiuto del Grande Carro, Polluce e Regolo.

Curioso di esplorare ulteriormente il cielo notturno? Impara a individuare le costellazioni più famose con il nostro colorato infographic.

7 Constellations Everyone Can Find
Scopri come trovare facilmente le stelle e le costellazioni famose nel cielo notturno. Scopri fatti interessanti su ciascuna delle costellazioni.
Vedi Infografica

Quando vedere l'Ammasso del Presepe nel cielo?

L'Ammasso del Presepe diventa visibile alla fine di febbraio e si arrampica più in alto nel cielo man mano che passano i mesi. Scompare sotto l'orizzonte occidentale alla fine di giugno ma riappare nel cielo mattutino orientale alla fine di agosto. È un ottimo bersaglio per astrofili e professionisti, specialmente perché viaggia vicino all'eclittica, incontrando spesso i pianeti del Sistema Solare e la Luna. Ecco alcuni prossimi eventi che vedono protagonista M44.

10 giugno 2024: La Luna vicino all'Amasso dell'Alveare

Il 10 giugno, alle 07:34 GMT, troverai la Luna e l'amasso stellare dell'Alveare separati da 3°24' nel cielo. La Luna sarà un sottile crescente in aumento, illuminata solo al 17%, mentre l'amasso dell'Alveare brillerà con una magnitudine di 3,1. Sarai in grado di osservare gli oggetti fino al mattino presto. Anche se puoi individuarli ad occhio nudo, usare un binocolo renderà la vista ancora migliore.

6 luglio 2024: Mercurio vicino all'Amasso dell'Alveare

Il 6 luglio, alle 21:12 GMT, il pianeta Mercurio (mag -0,2) incontrerà l'amasso stellare dell'Alveare (mag 3,1) — gli oggetti passeranno a soli 0°6' l'uno dall'altro. Potrai vederli nel cielo per circa un'ora dopo il tramonto. Gli oggetti saranno visibili ad occhio nudo, ma puoi usare un binocolo o un piccolo telescopio per una vista più dettagliata.

7 luglio 2024: La Luna vicino all'Amasso dell'Alveare

Il 7 luglio, alle 16:04 GMT, la Luna e l'amasso stellare dell'Alveare saranno separati da 3°18' nel cielo. La Luna sarà appena un giorno dopo la fase di Luna Nuova e sarà illuminata solo al 2,5%, quindi non sarai in grado di vederla ad occhio nudo. L'Amasso dell'Alveare brillerà con una magnitudine di 3,1. Prova a cogliere un'occhiata alla coppia con un binocolo. Inoltre, goditi la vista di Mercurio che brilla nelle vicinanze.

Curiosità sull'Ammasso del Presepe

I primi esopianeti intorno a stelle simili al Sole sono stati scoperti nell'Ammasso del Presepe

Nel settembre 2012, gli astronomi hanno fatto una scoperta entusiasmante all'interno dell'Ammasso del Presepe. Hanno trovato due pianeti che orbitano attorno a due stelle differenti all'interno dell'ammasso. I due pianeti sono stati chiamati Pr0201b e Pr0211b, e appartengono entrambi alla classe dei "Giove caldi". I Giove caldi sono giganti gassosi che orbitano molto vicino alle loro stelle.

Questa scoperta è stata particolarmente significativa perché ha segnato la prima volta in cui sono stati rilevati esopianeti che orbitano attorno a una stella simile al Sole all'interno di un ammasso stellare. Nel 2016, ulteriori osservazioni hanno rivelato che non c'è solo un pianeta, ma due nel sistema stellare Pr0211. Il pianeta aggiuntivo è stato chiamato Pr0211-c.

Gli antichi immaginavano l'ammasso come un alveare o una mangiatoia

L'Ammasso del Presepe prende il suo nome popolare perché questa macchia sfocata di stelle somiglia a uno sciame di api. L'altro nome dell'ammasso è Praesepe, che significa "mangiatoia" in latino. Gli antichi Greci e Romani vedevano questo ammasso come una mangiatoia dove si cibavano due asini (le stelle Asellus Borealis e Asellus Australis). Secondo il mito, gli asini appartenevano agli dei Dioniso e Sileno, che li cavalcavano in battaglia contro i Titani.

Gli oggetti del cielo profondo assomigliano a molte cose diverse, anche per gli astronomi moderni. Puoi indovinare il nome di una nebulosa dalla sua immagine? Prova il nostro quiz!

Gli astronomi sono persone originali e spesso chiamano le cose in base alle loro strane idee. Vediamo quanto sei strambo: prova a indovinare il nome di una nebulosa semplicemente guardandola!
Fai il quiz!

L'Ammasso del Presepe è un simbolo di stato ufficiale

Nel 1996, lo stato americano dello Utah ha scelto di designare l'Ammasso del Presepe come simbolo di stato ufficiale. Il motivo di questa decisione era che l'ammasso, che somiglia a un alveare di stelle, rappresentava una versione cosmica del simbolo di stato esistente dello Utah, l'alveare. Lo Utah è noto anche per i suoi cieli notturni limpidi, dove l'Ammasso del Presepe può ancora essere visto a occhio nudo. Nota bene, lo Utah riconosce anche una stella di stato: Dubhe.

M44 veniva usato per predire il tempo

In tempi antichi, Messier 44 veniva utilizzato per predire il tempo. Plinio diceva: "Se Praesepe non è visibile in un cielo sereno è presagio di una violenta tempesta". Tuttavia, in quei giorni c'era quasi nessun inquinamento luminoso, e ora possiamo vedere M44 a occhio nudo solo in luoghi bui.

M44 non sembra un oggetto di Messier

M44 è un oggetto luminoso ed era conosciuto molto prima di Messier. Quindi, è piuttosto insolito che Charles Messier lo abbia incluso nel suo catalogo, anche se di solito si concentrava su documentare oggetti deboli che potrebbero essere scambiati per comete. La notte del 4 marzo 1769, Messier fece un'eccezione e registrò le posizioni di tre oggetti ben noti: la Nebulosa di Orione, le Pleiadi e l'Ammasso del Presepe. Questa aggiunta ha portato il suo catalogo a un totale di 45 voci, che ha pubblicato per la prima volta nei Memoires de l'Academie. Perché ha aggiunto questi oggetti è ancora oggetto di speculazione. Una possibile spiegazione è che Messier voleva superare il catalogo dell'astronomo Lacaille, che aveva elencato 42 oggetti nel 1755.

Messier 44: Conclusione

L'Ammasso del Presepe, noto anche come M44, è un affascinante ammasso stellare aperto situato nella costellazione del Cancro. Può essere osservato a occhio nudo, particolarmente in aree buie senza molto inquinamento luminoso. Se sei interessato a trovarlo, ci sono utili app di astronomia come Sky Tonight che possono guidarti alla sua posizione nel cielo notturno. Perché non farne la tua prossima avventura di osservazione delle stelle?

Il testo di credito:
Trustpilot