Nuova cometa visibile a occhio nudo C/2021 O3 (PanSTARRS)

~3 min
Nuova cometa visibile a occhio nudo C/2021 O3 (PanSTARRS)

Il sistema Pan-STARRS ha recentemente scoperto una nuova cometa che potrebbe diventare visibile ad occhio nudo entro aprile 2022. Nell'articolo di oggi, abbiamo raccolto tutto ciò che si sa finora sulla cometa.

Cos'è la cometa C/2021 O3 (PanSTARRS)?

Il 1° agosto 2021, il Minor Planet Center ha ufficialmente riportato la scoperta della nuova cometa, che è stata chiamata C/2021 O3 (PanSTARRS) in onore del telescopio Pan-STARRS che l'ha osservata per la prima volta il 26 luglio 2021. È il telescopio di 1,8 metri di diametro situato presso l'Haleakala Observatory, Hawaii, negli Stati Uniti. Come abbiamo menzionato sulla nostra pagina Facebook, subito dopo la scoperta, la cometa è stata temporaneamente designata "P11ibiE".

Al momento della sua scoperta, la cometa aveva una magnitudine visiva di 20 e si trovava nella costellazione del Pegaso. Questo oggetto spaziale si muove su un'orbita ellittica molto allungata e molto probabilmente appartiene alle comete di lungo periodo. Per ora, C/2021 O3 è un oggetto piccolo (circa diversi secondi d'arco) privo di coda.

La cometa C/2021 O3 (PanSTARRS) è visibile?

Anche con l'aiuto dei telescopi, la cometa è ancora difficilmente osservabile. Tuttavia, se sopravvive al perielio, la cometa PanSTARRS potrebbe diventare un oggetto visibile a occhio nudo o, almeno, con un binocolo. C/2021 O3 raggiungerà il perielio il 20 aprile 2022, trovandosi alla distanza di 0,29 UA dal Sole, vicino a Mercurio. All'incirca nello stesso momento, C/2021 O3 avrà la sua magnitudine visiva massima di circa 5. L'8 maggio 2022, la cometa sarà a una distanza di 0,6 UA nel suo approccio più vicino alla Terra e la sua magnitudine visiva diminuirà a 6,8.

C/2021 O3 favorirà l'emisfero settentrionale, dove sarà visibile a partire dalla seconda metà di aprile 2022. A fine aprile-maggio, la cometa si sposterà attraverso le costellazioni dell'Ariete, del Toro, del Perseo e della Giraffa. Il 2 maggio 2022, gli osservatori avranno la possibilità di individuare un evento unico: la Luna crescente, Mercurio di magnitudine 0,7 e la cometa C/2021 O3 appariranno contemporaneamente vicino all'ammasso stellare delle Pleiadi! Tutti e quattro gli oggetti rientreranno nel campo visivo di un binocolo grandangolare (a partire da 11° di campo visivo).

La cometa C/2021 O3 (PanSTARRS) sopravviverà al perielio?

Esiste la possibilità che la cometa C/2021 O3 (PANSTARRS) non sopravviva al perielio. Questa conclusione si basa sulla relazione empirica di John Bortle sulla sopravvivenza delle comete a lungo periodo.

Non ci sono così tante previsioni riguardo alle possibilità di C/2021 O3 di sopravvivere al perielio. Per ora, possiamo aspettarci il miglioramento della diffusione in avanti della luminosità della cometa durante e dopo il perielio. A proposito, lo stesso è successo alla cometa NEOWISE.

Confronto tra C/2021 O3 (PANSTARRS) e C/2020 F3 (NEOWISE)

Naturalmente, quando si tratta di comete, ricordiamo tutti NEOWISE, la cometa più spettacolare del 2020. Ci sono somiglianze tra questa e la C/2021 O3? Confrontiamo rapidamente questi due oggetti spaziali.

La C/2020 F3 (NEOWISE) è stato rilevato per la prima volta a una distanza di 2 AU con una magnitudine di circa 17. La C/2021 O3 (PANSTARRS), a sua volta, è stato scoperto a una distanza di 4,3 AU, con una magnitudine di 20 Secondo alcune previsioni, alla distanza di 2 AU, C/2021 O3 avrà una magnitudine visuale di circa 15,5. Tuttavia, la cometa appena scoperta sarà 1 AU più lontana dalla Terra rispetto a NEOWISE.

Tieni presente che le comete sono molto imprevedibili e tutti i dati (in particolare le previsioni di magnitudo) possono cambiare rapidamente. Ti terremo aggiornato!

Ti auguriamo cieli sereni e felici osservazioni!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Erik Bryssinck