Osservare le stelle stasera: i pianeti e NEOWISE che si sta affievolendo

~4 min
Osservare le stelle stasera: i pianeti e NEOWISE che si sta affievolendo

Iniziamo l'ultima settimana di luglio con le Astronomy Skylights più aggiornate. Continua a leggere per saperne di più in merito agli imminenti eventi astronomici e ai pianeti che vale la pena osservare questa sera. Naturalmente, non ci vogliamo perdere la famosa cometa NEOWISE, che è diventata visibile solamente tramite un binocolo.

Mercurio si abbassa

Il piccolo e veloce Mercurio la scorsa settimana si trovava alla sua massima elongazione ovest, scenderà un po' più in basso ogni mattina, in direzione del Sole. Cerca di individuare il pianeta che si troverà molto in basso nel cielo a est-nordest tra le 5 e le 5.30 del mattino, a seconda del tuo fuso orario locale.

Venere incontra la Stella Rubino

I più mattinieri hanno avuto il piacere di osservare il pianeta Venere, estremamente brillante, che questa settimana sorge alle tre del mattino circa, ora locale, e rimane visibile fino al sorgere del Sole, mentre sale in alto nel cielo. Venerdì 31 luglio, Venere si troverà vicino all'estremità superiore sinistra della Stella Rubino (119 Tauri). Questa è una stella gigante, molto vecchia, pulsante e classificata come stella variabile, che brilla di un colore rosso profondo. La coppia sarà visibile con un binocolo e un telescopio nel cortile di casa fino a quando il cielo inizierà a schiarire.

Come individuare Urano

Questa settimana Urano, il pianeta blu-verde, sorge poco dopo la mezzanotte, ora locale. È visibile ad occhio nudo e con un binocolo in un cielo buio. Cerca il gigante di ghiaccio di magnitudine 5,8 situato nella sezione inferiore della costellazione dell'Ariete, sotto le sue stelle più brillanti, Hamal e Sheratan.

Missione verso Marte

Marte sta decisamente aumentando sia come luminosità che come dimensioni dal momento che la Terra si sta muovendo nella sua direzione, quest'estate. Marte, questo mese, rappresenta uno degli interessi di studio principali nel campo scientifico:

Nettuno prima dell'alba

Il fioco e distante Nettuno si trova a ovest di Marte, tra le stelle nella parte orientale della costellazione dell'Acquario. Il pianeta sorge alle 22.30 circa, ora locale, per poi salire in alto nel cielo appena prima dell'alba, il momento in cui potrai osservarlo al meglio, a metà sopra l'orizzonte nel cielo a sud. Tieni comunque presente che Nettuno è difficile da individuare senza un telescopio computerizzato.

Saturno e Giove, luminosissimi a luglio

I pianeti della sera sono quelli più facili da individuare: Saturno e Giove! Un po' fioco, il pianeta giallastro Saturno sta diventando più luminoso, il bianco Giove attraversa il cielo notturno, lasciandolo indietro tra le stelle nella sezione orientale del Sagittario. La scorsa settimana, la Terra è transitata tra Saturno e il Sole, ponendoci nel punto più vicino al pianeta gigante per quanto riguarda il 2020. Costituisce ancora una vista spettacolare con un telescopio nel cortile di casa.

Anche grazie solamente a un piccolo telescopio sarà possibile individuare gli anelli di Saturno e diverse delle sue brillanti lune, specialmente la sua luna più grande, Titano! Nel corso di questa settimana, a tarda sera, si sposterà in senso antiorario attorno a Saturno, muovendosi dalla parte superiore destra del pianeta fino alla sua parte inferiore sinistra, sera dopo sera.

Giove brillerà ancora nel cielo a est al crepuscolo. Con un buon binocolo sarà possibile individuare le quattro grandi lune galileiane danzare intorno al pianeta. Con un telescopio di media grandezza sarà possibile vedere la bruna cintura equatoriale di Giove e la sua famosa Grande Macchia Rossa (abbreviata come GMR), se il cielo è limpido. A causa del periodo di rotazione di Giove di 10 ore, la GMR appare ogni secondo oppure ogni tre notti da un determinato luogo sulla Terra.

La cometa NEOWISE, non più così brillante

Dopo aver dato vita a uno spettacolo emozionante per un paio di settimane, la Cometa C/2020 F3 NEOWISE ha superato la Terra si trova ora sul suo cammino che la porterà fuori dal Sistema solare, per ritornarvi forse tra circa 6.000 anni. L'aumento della distanza della cometa dalla Terra e la diminuzione del calore del Sole stanno causando un affievolimento della luminosità della stessa col passare del tempo. Sarà ancora visibile con un binocolo e con un telescopio per un altro paio di settimane, poi diventerà un obiettivo visibile solamente tramite un telescopio, all'incirca dopo la metà di agosto.

Questa settimana, la cometa NEOWISE sarà osservabile solamente quando il cielo, illuminato dalla Luna, diventerà abbastanza buio da permettere di osservare la sua flebile chioma. Poi, si porterà sempre più in basso, man mano che la Terra gira. La cometa si troverà nel cielo sotto e tra la stella Alkaid, all'estremità dell'impugnatura del Grande Carro, e la brillante Arcturus (Arturo). Potrai individuare la posizione precisa della cometa e ulteriori informazioni su di essa usando Star Walk 2. Cerca "NEOWISE", tocca sul nome della cometa nella parte inferiore della mappa del cielo e poi tocca sulla sezione "Dati" per vedere l'ora in cui sorge e tramonta, l'attuale distanza dalla Terra, ecc.

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Star Walk 2

Star Walk 2 logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play