Luce zodiacale

Durante i periodi senza luna di settembre e ottobre, la ripida eclittica mattutina favorisce la comparsa, prima dell'alba e per circa mezz'ora, della luce zodiacale nel cielo orientale.

Il bagliore è dato dalla luce solare riflessa dalle particelle interplanetarie, alla deriva nel piano del nostro sistema solare. In settimana, guarda verso est, sotto la costellazione di Leo (il Leone): noterai un ampio fascio di luce fioca a forma di cuneo che si erige dall'orizzonte, centrata sull'eclittica. Quest'ultima passa direttamente attraverso la luminosa stella Regolo, appartenente alla costellazione del Leone. Non confondere la luce zodiacale con una lontana fonte di inquinamento luminoso, o con la Via Lattea, che si trova più a sud-est.

Alle medie latitudini, la luce zodiacale si osserva meglio nel cielo occidentale, in primavera, una volta che il crepuscolo sia completamente svanito, o nel cielo orientale, in autunno, poco prima del crepuscolo mattutino. La luce zodiacale appare come una colonna, più luminosa all'orizzonte, inclinata all'angolo dell'eclittica. Diffusa da particelle di polvere estremamente piccole, la luce zodiacale tende a propagarsi fortemente in avanti, anche se si estende in realtà tutto intorno al cielo, ed è quindi più luminosa quando si osserva con un piccolo angolo con il Sole.

Goditi il ​​cielo!

Il testo di credito:
Immagine di credito:ESO (Yuri Beletsky)

Star Walk 2 Free

Star Walk 2 Free logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play