Solstizio: quando è e cosa lo provoca?

~8 min
Winter Solstice 2022

I solstizi si verificano in due giorni particolari ogni anno e segnano l'inizio dell'inverno o l'inizio dell'estate. Il giorno del solstizio d'inverno, la posizione del Sole a mezzogiorno è la più bassa dell'anno e il Sole trascorre il minor tempo sopra l'orizzonte. Al contrario, il solstizio d'estate è il giorno in cui il Sole raggiunge il suo punto più alto e trascorre più tempo sopra l'orizzonte.

Contenuti

Cos'è un solstizio?

I solstizi si verificano perché l'asse di rotazione terrestre è inclinato di circa 23,5° rispetto all'orbita terrestre attorno al Sole. Il momento in cui il Sole raggiunge la sua escursione più settentrionale o meridionale dall'equatore celeste è chiamato solstizio. Sebbene un solstizio sia effettivamente definito come un istante esatto in un giorno particolare, è ancora corretto parlare di solstizi in termini di giorni.

Solstizi d'inverno e d'estate

Ci sono due solstizi ogni anno: il solstizio d'inverno e il solstizio d'estate. Dal solstizio d'inverno a quello d'estate, il Sole sale gradualmente più in alto nel cielo a mezzogiorno, trascorrendo ogni giorno un po' più di tempo sopra l'orizzonte. Il giorno del solstizio d'estate, questo graduale allungamento dei giorni si interrompe e da quel momento in poi il Sole si alza sempre più in basso a mezzogiorno ogni giorno e le giornate si accorciano. Questo continua fino al solstizio d'inverno, quando il Sole ricomincia a salire.

Nell'emisfero settentrionale, i solstizi invernali si verificano a dicembre e i solstizi estivi a giugno.

Nell'emisfero meridionale, i solstizi d'inverno si verificano a giugno e quelli d'estate a dicembre.

Cosa succede il giorno del solstizio d'inverno?

Quando il solstizio d'inverno si verifica nell'emisfero settentrionale, il Polo Nord è inclinato di circa 23,5° lontano dal Sole. I raggi del Sole sono spostati verso sud dall'Equatore della stessa quantità, in modo che i raggi verticali di mezzogiorno siano direttamente sopra la testa alla latitudine di 23,5°S.

Sei mesi dopo, il Polo Sud diventa inclinato di circa 23,5° lontano dal Sole. Questo giorno è il solstizio d'inverno nell'emisfero meridionale. I raggi verticali del Sole sopra la testa avanzano verso la loro posizione più settentrionale alla latitudine di 23,5°N.

Il solstizio d'inverno segna il giorno più corto dell'anno e l'inizio dell'inverno.

Cosa succede il giorno del solstizio d'estate?

Quando si verifica il solstizio d'estate nell'emisfero settentrionale, il Polo Nord è inclinato di circa 23,5° verso il Sole. Poiché i raggi del Sole sono spostati verso nord dall'Equatore della stessa quantità, i raggi verticali di mezzogiorno sono direttamente sopra la testa alla latitudine 23,5°N.

Sei mesi dopo, il Polo Sud diventa inclinato di circa 23,5° verso il Sole. Questo giorno è il solstizio d'estate nell'emisfero meridionale. I raggi verticali del Sole sopra la testa avanzano verso la loro posizione più meridionale alla latitudine di 23,5°N.

Il solstizio d'estate segna il giorno più lungo dell'anno e l'inizio dell'estate.

In quali giorni si verificano i solstizi?

I solstizi si verificano due volte all'anno:

  • Il primo avviene tra il 19 e il 22 giugno. Questo secolo, ci saranno 47 solstizi il 20 giugno e 53 solstizi il 21 giugno. Ecco perché la maggior parte delle fonti dice che i solstizi di giugno cadono il 20 o il 21 giugno. La prossima volta che il solstizio cadrà il 22 giugno sarà nell'anno 2203; il prossimo solstizio del 19 giugno sarà nell'anno 2488.
  • Il secondo solstizio di un anno avviene tra il 20 e il 23 dicembre. In questo secolo ci saranno cinque solstizi il 20 dicembre, 82 solstizi il 21 dicembre e 13 solstizi il 22 dicembre. La prossima volta che il solstizio cadrà il 23 dicembre sarà nell'anno 2303; il prossimo solstizio del 20 dicembre sarà nell'anno 2080, ma ciò non impedisce a molti articoli di affermare che i solstizi di dicembre cadano il 21 o il 22 dicembre.

Quando avviene il solstizio d'inverno nel 2023?

Nell'emisfero settentrionale, il solstizio d'inverno del 2023 si verificherà il 22 dicembre alle 03:28 GMT. Nell'emisfero australe, si verificherà il 21 giugno alle 14:58 GMT.

Quando avviene il solstizio d'estate nel 2023?

Nell'emisfero settentrionale, il solstizio d'estate del 2023 si verificherà il 21 giugno alle 14:58 GMT. Nell'emisfero australe, si verificherà il 22 dicembre alle 03:28 GMT.

Date dei prossimi solstizi

  • 21 giugno 2023, 14:58 GMT
  • 22 dicembre 2023, 03:28 GMT
  • 20 giugno 2024, 20:51 GMT
  • 21 dicembre 2024, 09:20 GMT
  • 21 giugno 2025, 02:42 GMT
  • 21 dicembre 2025, 15:03 GMT
  • 21 giugno 2026, 08:25 GMT
  • 21 dicembre 2026, 20:50 GMT
  • 21 giugno 2027, 14:11 GMT
  • 22 dicembre 2027, 02:43 GMT
  • 20 giugno 2028, 20:02 GMT
  • 21 dicembre 2028, 08:20 GMT
  • 21 giugno 2029, 01:48 GMT
  • 21 dicembre 2029, 14:14 GMT
  • 21 giugno 2030, 07:31 GMT
  • 21 dicembre 2030, 20:09 GMT
  • 21 giugno 2031, 13:17 GMT
  • 22 dicembre 2031, 01:56 GMT

Paralleli speciali

I paralleli sono cerchi immaginari da est a ovest che collegano tutti i luoghi con la stessa latitudine. Il piano di riferimento per tutti i paralleli è il parallelo equatoriale, che divide in due la Terra perpendicolarmente al suo asse di rotazione. Ci sono altri quattro paralleli speciali che hanno una relazione unica con i solstizi.

Il tropico del Cancro

Il tropico del Cancro (o tropico del Nord) è la latitudine più settentrionale in cui il Sole passa direttamente in alto nella sua posizione più verticale a mezzogiorno. Questo avviene il giorno del solstizio d'estate per l'emisfero settentrionale nel mese di giugno. Il tropico ha preso il nome migliaia di anni fa, quando il Sole era nella costellazione del Cancro al solstizio. Da allora, a causa della precessione assiale della Terra, il Sole ha passato i Gemelli ed è entrato nel Toro nel 1989.

Attualmente, il tropico del Cancro è posizionato a 23°26’14” N dall'Equatore. La latitudine è uguale all'attuale inclinazione assiale della Terra.

Il tropico del Capricorno

Il tropico del Capricorno (o tropico del Sud) è la latitudine più meridionale dove il Sole passa direttamente in alto nella sua posizione più verticale a mezzogiorno. Questo accade nel solstizio d'estate per l'emisfero meridionale a dicembre. Il tropico prese il nome migliaia di anni fa quando il Sole era nella costellazione del Capricorno al solstizio. Da allora, a causa della precessione assiale della Terra, il Sole è entrato in Sagittario nel 130 a.C. e dovrebbe passare in Ofiuco nel 2269.

Attualmente, il tropico del Capricorno è posizionato a 23°26’14” S dall'Equatore. La latitudine è uguale all'attuale inclinazione assiale della Terra.

Il Circolo polare artico

Il Circolo polare artico è la latitudine più meridionale in cui il Sole non sorge durante il solstizio d'inverno per l'emisfero settentrionale, che avviene a dicembre. È anche la latitudine più meridionale dove il Sole non tramonta durante il solstizio d'estate per l'emisfero settentrionale a giugno.

Attualmente, il Circolo polare artico è posizionato a 66°33’46” N dall'Equatore. Questa latitudine è pari a 90° meno l'attuale inclinazione assiale della Terra.

Il Circolo polare antartico

Il Circolo polare antartico è la latitudine più settentrionale dove il Sole non tramonta durante il solstizio d'estate per l'emisfero meridionale, che avviene a dicembre. È anche la latitudine più settentrionale dove il Sole non sorge durante il solstizio d'inverno per l'emisfero meridionale a giugno.

Attualmente, il Circolo polare antartico è posizionato a 66°33’46” S dall'Equatore. Questa latitudine è pari a 90° meno l'attuale inclinazione assiale della Terra.

Siti antichi allineati con solstizi

Stonehenge

Gli scienziati ritengono che il sito di Stonehenge sia stato specificamente progettato per allinearsi con i solstizi. Se ti trovi al centro di Stonehenge durante il solstizio d'estate, vedrai il sole sorgere esattamente dietro la Heel Stone del monumento.

Le Grandi Piramidi di Giza

In Egitto, le Grandi Piramidi di Giza appaiono allineate con il Sole. Se osservato dalla Sfinge, il Sole tramonta proprio tra le piramidi di Cheope e Chephren durante il solstizio d'estate. Inoltre, questo spettacolo forma un'immagine che replica il geroglifico egiziano Akhet, che significa "orizzonte".

Il Tempio del Sole

Il Tempio del Sole era un recinto sacro costruito dagli Incas per rendere omaggio e fare offerte al Sole all'interno di Machu Picchu. Durante l'alba del solstizio d'estate, quando la primissima luce sorge sulle montagne lontane, risplende attraverso una delle due finestre del Tempio del Sole e illumina la pietra cerimoniale all'interno. La seconda finestra era per i raggi del Sole durante il solstizio d'inverno.

Bonus: il pozzo in Syene e il raggio della Terra

Il solstizio d'estate e il pozzo di Syene furono tutto ciò che servì a Eratostene, il capo bibliotecario della grande biblioteca di Alessandria, per calcolare il raggio della Terra nel 240 a.C.

Eratostene aveva sentito dai viaggiatori parlare di un pozzo a Syene (ora Assuan, Egitto) con una proprietà interessante: a mezzogiorno del solstizio d'estate, i raggi del Sole brillavano direttamente in un pozzo, non proiettando alcuna ombra. Da questo, ha concluso che il Sole era direttamente sopra la testa a Syene. Eratostene, quindi, misurò l'angolo di un'ombra proiettata da un bastone a mezzogiorno del solstizio d'estate ad Alessandria e scoprì che formava un angolo di circa 7,2° (1/50 di un cerchio completo).

Gli astronomi già dal 500 a.C. sapevano che la Terra fosse sferica, quindi Eratostene si rese conto che si trattava dell'angolo sotteso al centro della Terra dalle linee radiali tracciate da entrambe le posizioni. Tutto quello che doveva fare era trovare la distanza da Alessandria a Syene e moltiplicarla per 50 per ottenere la circonferenza terrestre.

Probabilmente, Eratostene assunse qualcuno per portare a termine il compito e scoprì che la distanza tra Alessandria e Syene era di circa 5.000 stadi o 805 km. Quindi, utilizzò un semplice metodo di rapporto per calcolare la circonferenza della Terra: C = 805 x 360 / 7,2 ≈ 40.250 km.

Dopodiché, calcolò il raggio terrestre: r = C / 2π - 6.405 km. Il valore moderno per il raggio della Terra è di 6.371 km.

Domande comuni relative ai solstizi

Qual è il giorno più lungo dell'anno?

Il giorno con il maggior numero di ore di luce solare in un anno si verifica durante il solstizio d'estate. Nell'emisfero settentrionale, ciò avviene intorno al 21 giugno e intorno al 21 dicembre nell'emisfero meridionale.

Qual è il giorno più corto dell'anno?

Il giorno con il minor numero di ore di luce in un anno si verifica durante il solstizio d'inverno. Nell'emisfero settentrionale, ciò avviene intorno al 21 dicembre e intorno al 21 giugno nell'emisfero meridionale.

Come vengono chiamati il 21 giugno e il 21 dicembre?

Ogni anno si verificano due solstizi, intorno al 21 giugno e al 21 dicembre. Nell'emisfero settentrionale, il solstizio di giugno è chiamato solstizio d'estate e il solstizio di dicembre è chiamato solstizio d'inverno. E viceversa nell'emisfero meridionale.

Qual è la differenza tra un solstizio e un equinozio?

In breve, i solstizi sono i giorni più lunghi e più brevi dell'anno, mentre gli equinozi sono le date in cui giorno e notte sono ugualmente lunghi. Puoi scoprire di più sugli equinozi dal nostro articolo su questo argomento.

Perché il periodo più caldo non si prova durante il solstizio d'estate?

I territori e gli oceani della Terra richiedono tempo per riscaldarsi o raffreddarsi. Quindi, sebbene il solstizio d'estate porti il giorno più lungo, la temperatura più calda arriva dopo un mese o due. Nella scienza, questo effetto è chiamato ritardo stagionale.

Quanto è lungo il giorno più lungo dell'anno 2023?

Dipende dalla tua posizione. Ad esempio, il 21 giugno 2023 a New York, negli Stati Uniti, ci saranno 15 ore, 5 minuti e 38 secondi di luce diurna, mentre a Oslo, in Norvegia, ci saranno 18 ore, 49 minuti e 58 secondi. Il 22 dicembre 2023, il giorno più lungo dell'anno nell'emisfero australe, le persone a Sydney, in Australia, sperimenteranno 14 ore, 24 minuti e 47 secondi di luce solare. Scopri la durata del giorno nel luogo in cui ti trovi con l'app Sky Tonight. Apri l'app e tocca l'icona a forma di calendario sul pannello nella parte inferiore dello schermo; lì, scegli la scheda Cielo.

In conclusione

Il prossimo solstizio avverrà il 21 giugno 2023, alle 14:58 GMT. Nell'emisfero settentrionale, è il giorno più lungo dell'anno e segna l'inizio dell'estate. Nell'emisfero meridionale, è il giorno più corto dell'anno e segna l'inizio dell'inverno.

Grazie per aver letto questo articolo! Se hai domande sui solstizi, non esitare a farle sui nostri social media. Se vuoi ampliare le tue conoscenze astronomiche, rispondi al nostro quiz su equinozi e solstizi. Buon solstizio a tutti!

Equinoxes & solstices quiz intro#2
Rispondi al nostro quiz per verificare le tue conoscenze e saperne di più su questi due eventi astronomici.
Fai il quiz!
Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology, Inc.
Trustpilot