La NASA lancia Lucy!

~3 min
La NASA lancia Lucy!

La NASA è pronta a lanciare la sua missione Lucy che aiuterà gli scienziati a capire come si sono formati i pianeti del sistema solare. Oggi ti diremo tutto ciò che devi sapere su questa straordinaria missione.

Cosa è Lucy?

Lucy è la sonda spaziale della NASA che diventerà la prima a studiare gli asteroidi troiani di Giove. La missione durerà 12 anni, durante i quali Lucy esplorerà sette diversi obiettivi: un asteroide della fascia principale e sei troiani. Nessun altro veicolo spaziale nella storia è riuscito a visitare così tanti asteroidi durante una missione.

Nel suo viaggio di 12 anni, Lucy percorrerà quasi 6,5 miliardi di km e farà tre giri e mezzo intorno al Sole. La velocità media della navicella sarà di circa 63.000 km/h; quando Lucy supererà ciascuno degli asteroidi, si muoverà a una velocità di 24.000 km/h.

Cosa sono gli asteroidi troiani?

I troiani sono tutti gli asteroidi nell'orbita di un pianeta o di una grande luna che rimangono vicino a uno dei suoi punti di Lagrange: L4 e L5. Gli asteroidi troiani più conosciuti condividono l'orbita di Giove. Sono divisi in due grandi gruppi: il campo greco in L4 e il campo troiano in L5.

Perché i troiani di Giove sono importanti per gli scienziati? Gli asteroidi troiani sono avanzi dei primissimi giorni del sistema solare: esistevano anche prima che si formassero i pianeti. Mentre molte altre rocce spaziali primordiali erano sparse nelle regioni lontane del sistema solare e oltre, i troiani furono catturati da Giove, che la nostra navicella spaziale è in grado di raggiungere. Se studiamo questi asteroidi, saremo in grado di saperne di più sulla storia del sistema solare e forse sulle origini dei materiali organici sulla Terra.

Obiettivi della missione di Lucy

Nel 2025, prima di visitare i troiani, Lucy volerà vicino all'asteroide della fascia principale 52246 Donaldjohanson. Questo piccolo asteroide servirà principalmente come oggetto di prova per l'attrezzatura scientifica del veicolo spaziale.

Nel 2027, Lucy raggiungerà il campo greco dei troiani di Giove in L4. Lì, visiterà quattro asteroidi troiani: 3548 Eurybates, 15094 Polymele, 11351 Leucus e 21900 Orus.

Dopodiché, Lucy tornerà sulla Terra per ricevere un'assistenza gravitazionale, quindi inizierà il suo viaggio verso il campo troiano in L5. Nel 2033, l'astronave volerà accanto alla coppia binaria di asteroidi: 617 Patroclo e il suo compagno Menezio.

Puoi vedere delle animazioni e un diagramma che mostrano tutti i passaggi ravvicinati di Lucy sul sito ufficiale della missione.

Cosa studierà Lucy?

Lucy è dotata di telecamere ad alta risoluzione, uno spettrometro a infrarossi e uno spettrometro termico. Questi strumenti scientifici aiuteranno a raccogliere dati sulla geologia della superficie degli asteroidi, sulla composizione del sottosuolo, sulla massa, sulla densità e su altre proprietà. Lucy cercherà anche i satelliti e gli anelli che potrebbero avere alcuni degli asteroidi troiani.

Data di lancio di Lucy

Lucy è decollata il 16 ottobre 2021 dallo Space Launch Complex 41 presso la Cape Canaveral Space Force Station (Florida, USA). La navicella era trasportata da un razzo Atlas V della United Launch Alliance.

Fatti interessanti

  • La navicella spaziale Lucy prende il nome dallo scheletro fossile di Australopithecus afarensis scoperto nel 1974. Lo scheletro Lucy, a sua volta, prende il nome dalla canzone dei Beatles "Lucy in the Sky with Diamonds".
  • Il primo asteroide che Lucy visiterà, 52246 Donaldjohanson, prende il nome da uno degli scopritori del fossile di Lucy.
  • Dopo aver studiato i troiani in L4 di Giove, Lucy tornerà sulla Terra per ricevere un'assistenza gravitazionale. Pertanto, diventerà la prima navicella spaziale a tornare nelle vicinanze della Terra dal sistema solare esterno.
  • Lucy porta con se una targa contenente informazioni per i nostri discendenti. Include la data di lancio della navicella, le posizioni dei pianeti alla data di lancio e citazioni di personaggi famosi come Albert Einstein, Carl Sagan e John Lennon.

Speriamo che Lucy arrivi con successo verso i troiani di Giove e ci fornisca alcuni nuovi fatti interessanti sulla storia del sistema solare. Buona fortuna, Lucy!

Trustpilot