Il mistero del 2020 SO, l'oggetto in prossimità della Terra

~3 min
The Mystery of the Near-Earth Object 2020 SO

Il 1° dicembre 2020, un oggetto spaziale denominato 2020 SO si troverà nel suo punto più vicino alla Terra. Si tratta di un asteroide o di qualcosa di totalmente diverso? Nell'articolo di oggi, parleremo nel dettaglio di questo misterioso oggetto e ti spiegheremo come potrai osservarlo nel cielo che ti sovrasta.

Che cos'è il 2020 SO?

Nel settembre del 2020, il telescopio di tipo survey Pan-STARRS1 ha rilevato un oggetto sconosciuto in fase di avvicinamento alla Terra. In un primo momento, gli astronomi avevano ipotizzato che si trattasse di un asteroide orbitante intorno al Sole, etichettandolo in modo standard come "2020 SO". Tuttavia, a seguito di ulteriori osservazioni, gli scienziati hanno iniziato a sospettare che non si trattasse affatto di un asteroide:

  • in primo luogo, l'orbita dell'oggetto si mostrava insolita. Le orbite della maggior parte degli asteroidi si presentano più allungate e inclinate rispetto a quella della Terra; tuttavia, l'orbita del 2020 SO si presentava molto simile a quella del nostro pianeta!
  • in secondo luogo, il 2020 SO si muoveva a una velocità di 3.025 km/h, estremamente bassa per un asteroide. Un asteroide medio sfreccia nello spazio a una velocità di 65.000 km/h;
  • infine, gli astronomi hanno notato che le radiazioni del sole avevano un impatto considerevole sulla traiettoria dell'oggetto. Sotto l'effetto dei fotoni di luce emessi dal Sole, il 2020 SO si è comportato più come un oggetto vuoto che come una roccia spaziale solida e ad alta densità.

Tutte queste dimostrazioni messe insieme hanno fatto cambiare idea agli astronomi, facendo loro supporre che il misterioso "asteroide" fosse, infatti, un oggetto artificiale lanciato dal nostro pianeta! Adesso, gli scienziati pensano che il 2020 SO sia un razzo ausiliario della navicella spaziale americana Surveyor 2. La navicella era stata progettata per esplorare la Luna, ma si schiantò sulla sua superficie a causa di un guasto tecnico nel settembre del 1966. Il razzo Atlas-Centaur che trasportava la Surveyor 2 nello spazio continuò il proprio percorso oltre la Luna, entrando in un'orbita solare. Oltre 50 anni più tardi, il piano superiore del razzo sembra essere tornato da noi!

Come osservare il 2020 SO?

L'8 novembre, l'oggetto 2020 SO è stato catturato dalla gravità terrestre ed è diventato una mini-luna temporanea del nostro pianeta. In un'orbita geocentrica, esso si avvicinerà due volte al nostro pianete, nel dicembre del 2020 e nel febbraio del 2021. Intorno al 7 marzo 2021, lascerà la sfera di Hill della Terra, una regione in cui la gravità di un corpo astronomico rappresenta la forza dominante nell'attrazione dei satelliti.

Il 1° dicembre 2020, alle ore 8:50 GMT circa, l'oggetto 2020 SO si avvicinerà moltissimo alla Terra, a una distanza di circa 50.000 km. Puoi confrontare tale distanza con quella media tra la Terra e la Luna, che è pari a 384.000 km. Tuttavia, a differenza della Luna, il 2020 SO è un oggetto molto piccolo e flebile. Esso raggiungerà la massima magnitudine visiva di circa 14,1 e richiederà un telescopio con un obiettivo di almeno 150 mm per essere osservato.

Anche se non hai un telescopio a disposizione, potrai trovare facilmente la posizione di 2020 SO nel cielo con l'app Star Walk 2 e osservare l'oggetto in realtà aumentata. Dopo l'avvio dell'app, tocca prima l'icona della bussola, presente nell'angolo in alto a sinistra della schermata: Star Walk 2 rileverà la tua posizione e il tuo fuso orario. Successivamente, tocca l'icona della fotocamera, presente nell'angolo in alto a destra, per attivare la modalità RA. Adesso, tocca l'icona della lente d'ingrandimento, presente nell'angolo in basso a sinistra, trova e seleziona 2020 SO e segui la freccia bianca per vedere la sua posizione esatta nel cielo che sovrasta il luogo in cui ti trovi.

Buona osservazione!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology
Star Walk 2 logo

Star Walk 2

Scarica su App Store
Get it su Google Play