Via Lattea: tutto ciò che c'è da sapere

~6 min
Via Lattea: tutto ciò che c'è da sapere

In questo articolo rispondiamo alle domande più popolari sulla Via Lattea. Continua a leggere e scoprirai cos'è, dove ci troviamo nella galassia e qual è il momento migliore per vedere la Via Lattea.

Contenuti

Cos'è la Via Lattea?

La Via Lattea è un'enorme agglomerato di polvere, gas e stelle, incluso il nostro Sole. La Terra si trova all'interno di questa galassia, quindi per questo diciamo spesso "la nostra galassia".

Potrebbe essere difficile da credere, ma quella striscia stellata visibile dalla Terra nel cielo notturno è in realtà un'enorme galassia che si estende per miliardi di chilometri intorno al nostro pianeta. Quanto è grande? Scopriamolo.

Le dimensioni della Via Lattea

La Via Lattea è la seconda galassia più grande del Gruppo locale di galassie: il primo posto spetta ad Andromeda. La Via Lattea ha un'ampiezza di 105.700 anni luce, mentre la galassia di Andromeda si estende per 220.000 anni luce. A proposito, il Gruppo locale (insieme multiplo di galassie, tra cui la Via Lattea) si estende per circa 10 milioni di anni luce intorno a noi nello spazio.

Perché si chiama Via Lattea?

Il nome della nostra galassia natale, come quello di molti altri oggetti astronomici, derivava dall'antica cultura greca e romana. Sia i greci che i romani immaginavano la scia stellata come un fiume di latte. I Greci credevano fosse il latte della dea Era, che lo versava nel cielo, mentre il mito romano raccontava che la Via Lattea derivasse dal latte della dea Opi.

Anche in altre culture nacquero miti e credenze sulla scia stellata nel cielo notturno. I popoli dell'Asia orientale la chiamava il fiume argenteo del cielo; i finlandesi e gli estoni credevano che fosse il sentiero degli uccelli; nell'Africa meridionale, è chiamato la spina dorsale della notte.

Che tipo di galassia è la Via Lattea?

Esistono quattro tipi principali di galassie: a spirale, ellittica, peculiare e irregolare. La Via Lattea appartiene al primo tipo; se si potesse vederla dall'alto (o dal basso), apparirebbe come una girandola rotante.

Per essere più specifici, la Via Lattea è una galassia a spirale sbarrata, ovvero mostra una struttura rettilinea centrale a forma di barra composta da stelle. Questa barra contiene il nucleo della galassia al centro ed estende due bracci a spirale alle sue estremità. Se la Via Lattea fosse una normale galassia a spirale, le sue braccia porterebbero dritte al suo centro, o nucleo, come nella galassia di Andromeda.

In totale, la Via Lattea mostra quattro braccia, due maggiori collegate con la barra (Scutum-Centaurus e Perseus) e due minori (Norma e Sagittario) situate tra esse. In precedenza gli scienziati pensavano che tutte le braccia avessero la stessa grandezza, ma con l'aiuto delle immagini a infrarossi rilevate dal Telescopio Spaziale Spitzer della NASA, rilevarono grandezze diverse.

Dov'è situata la Terra nella Via Lattea?

Per quanto concerne la nostra posizione all'interno della Via Lattea, siamo lontani dal suo centro, il che è una buona notizia (a meno che tu non abbia sempre desiderato confinare con un enorme buco nero). Il nostro Sole si trova a quasi 27.000 anni luce dal nucleo della Via Lattea, o circa a metà strada tra il suo centro e il bordo.

Il nostro Sistema Solare è posto tra due le braccia maggiori, Scutum-Centaurus e Perseus, all'interno del piccolo braccio parziale denominato Braccio di Orione o Sperone di Orione. Questo braccio si estende per circa 3.500 anni luce ed è lungo 20.000 anni luce e oltre. Prende il nome dalla costellazione di Orione. La nostra posizione al suo interno è il motivo per cui vediamo così tanti oggetti luminosi all'interno della costellazione di Orione: stiamo semplicemente guardando il nostro braccio a spirale locale.

Per vedere l'esatta posizione della Terra nella Via Lattea, dai un'occhiata alla nostra infografica: mostra la nostra posizione all'interno dell'Universo osservabile.

Cosa si trova al centro della Via Lattea?

La regione centrale della Via Lattea, denominata Centro Galattico, contiene un buco nero supermassiccio di circa 4 milioni di masse solari denominato Sagittarius A*. Per vedere un buco nero è necessario un radiotelescopio speciale.

Un semplice osservatore può vedere il Centro Galattico, molto luminoso nonostante l'enorme distanza dalla Terra (27.000 anni luce). Tuttavia, la sua luminosità è facile da spiegare: sono presenti circa 10 milioni di stelle all'interno di un singolo parsec del Centro Galattico.

Come facciamo a sapere com'è la Via Lattea?

Dalla nostra posizione all'interno della Via Lattea è piuttosto difficile capire la sua forma. Non disponiamo di foto della nostra galassia di lato perché finora non è stato possibile lasciarla. Tuttavia, diversi indizi ci hanno aiutato a capire che aspetto abbia:

  1. Gli astronomi osservano le altre galassie e le confrontano con il comportamento di quella in cui viviamo. Ad esempio, quando hanno misurato le velocità delle stelle e del gas nella Via Lattea, hanno rilevato che un movimento di rotazione complessivo differisce dai movimenti casuali. Questa è una delle caratteristiche di una galassia a spirale.

  2. Poiché la Via Lattea ci appare come la lunga striscia attraverso il cielo, significa che la sua forma è probabilmente più simile a un disco di cui vediamo il bordo. Possiamo anche rilevare la protuberanza al centro e, osservando le altre galassie, sappiamo che quelle a spirale sono dischi con protuberanze centrali.

  3. La frazione gassosa, il colore e il contenuto di polvere della nostra Via Lattea sono similari a quelli delle altre galassie a spirale.

Come vedere la Via Lattea?

La buona notizia è che la Via Lattea è visibile tutto l'anno, da qualsiasi luogo della Terra. Tuttavia, mentre il nostro pianeta ruota, anche la galassia si muove attraverso il cielo, e così il suo nucleo, il Centro Galattico, la parte più luminosa e spettacolare. A volte, il nucleo scompare dalla nostra vista.

Ecco alcune cose delle notizie principali sulla Via Lattea e il Centro Galattico:

  • Il Centro Galattico si trova nella costellazione del Sagittario e, come la costellazione, può essere visibile solo dalle latitudini comprese tra +55º e -90º. Se vivi al di sopra dei +55º di latitudine, non riuscirai a vedere il Centro Galattico! Potrai osservare solo una parte del nucleo, e il momento migliore per farlo è prima e dopo l'estate.
  • Dall'emisfero settentrionale, il Centro Galattico è visibile da marzo a ottobre.
  • Dall'emisfero australe, il nucleo è visibile da febbraio a ottobre.
  • In tutto il mondo, il nucleo della Via Lattea non è visibile per i restanti mesi perché, durante questo periodo, si trova troppo vicino al Sole.
  • Dalle latitudini meridionali, le condizioni di osservazione sono migliori, poiché il picco di visibilità si verifica in inverno, quando le notti sono più lunghe e buie.
  • All'inizio della stagione di visibilità, il Centro Galattico può essere visto poco prima dell'alba. Col tempo, diventa visibile per un periodo più lungo ogni notte e raggiunge il suo picco nei mesi di giugno e luglio. Durante questi mesi, il nucleo è visibile per tutta la notte.
  • È necessario trovarsi in un luogo davvero buio e privo di inquinamento luminoso. Questi strumenti ti aiuteranno a trovare un posto del genere: Blue Marble, NASA, località International Dark Sky, Dark Site Finder. Oppure trova l'osservatorio più vicino: si trovano sempre in luoghi bui.
  • Il cielo dovrebbe essere limpido e privo di nuvole. Puoi utilizzare un'app astronomica che indichi le condizioni di osservazione e le relative previsioni. Ad esempio, Sky Tonight è gratuita e funziona senza connessione a Internet.
  • La fase lunare è fondamentale. La luna nuova è l'ideale, in quanto non interferisce con le osservazioni.
  • Se hai intenzione di fotografare la Via Lattea e il suo nucleo, utilizza gli strumenti per visualizzare la posizione della galassia nel corso del tempo. Consigliamo l'app Ephemeris, che predice la visibilità della Via Lattea, la posizione esatta del suo nucleo e tanto altro. Ephemeris aiuta anche a trovare e controllare rapidamente le informazioni dettagliate sul Sole, la Luna e la Via Lattea per qualsiasi data, ora e luogo.

Domande frequenti

Quante stelle conta la Via Lattea?

È difficile pervenire a un numero esatto: sono almeno 100 miliardi le stelle della Via Lattea. Attualmente gli scienziati stimano un numero tra 100 e 400 miliardi di stelle.

Quanti pianeti conta la Via Lattea?

Gli scienziati ritengono vi siano almeno 100 miliardi di pianeti nella Via Lattea, e più di 10 miliardi di essi sono terrestri.

Quanti sistemi solari ci sono nella Via Lattea?

Beh, c'è un solo Sistema Solare nella nostra galassia, come viene ufficialmente chiamato il nostro. Ma gli astronomi hanno trovato più di 3.200 altre stelle con relativi pianeti orbitanti nella Via Lattea.

Quante costellazioni ci sono nella Via Lattea?

Come si vede dalla Terra, la Via Lattea occupa un'area del cielo che comprende 30 costellazioni. La parte più luminosa della nostra galassia, il Centro Galattico, si trova nella costellazione del Sagittario.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a trovare le risposte alle principali domande sulla Via Lattea. Non esitare a porci altre domande sui social media e a condividere la tua esperienza di osservazione della Via Lattea.

Ti auguriamo cieli sereni e buona osservazione!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Kota Hamori
Trustpilot