La nuvola allungata sull'Arsia Mons

~2 min
La nuvola allungata sull'Arsia Mons

La misteriosa e sottile nuvola allungata è stata notata nuovamente su Marte a metà luglio. Abbiamo fatto una domanda su Twitter: volete saperne di più su questo curioso fenomeno? Il 94% ha votato per il sì, quindi abbiamo raccolto tutte le informazioni che si conoscono fino ad ora. Approfittane!

Che cos'è la nuvola allungata sull'Arsia Mons di Marte?

La nuvola allungata sull'Arsia Mons (AMEC) è una nube lenticolare che si innalza a più di 20 km di altezza sopra il vulcano dormiente di Marte Arsia Mons. Questa nuvola ha una coda formata da acqua e ghiaccio e può raggiungere una lunghezza di più di 1.800 chilometri. Le sue dimensioni cambiano durante il giorno marziano: al mattino appare più lunga, parallela all'equatore. Il giorno marziano, chiamato "sol", dura 24 ore, 39 minuti e 35 secondi.

La nube (AMEC) è una nube lenticolare che si riforma ogni anno marziano (cioè 668 sol, equivalenti a 687 giorni terrestri), nel periodo del solstizio del sud e riappare ogni giorno per 80 sol o anche di più. Il solstizio del sud significa che il Sole è nel punto più a sud nel cielo marziano, proprio come succede nel solstizio d'inverno sulla Terra.

Ogni mattina su Marte, la nuvola appare, si forma e si dissolve nel giro di alcune ore, il che rende le ricerche difficili. Può essere facilmente notata di pomeriggio, quando la maggior parte delle sonde in orbita attorno a Marte riesce ad osservarla. Mars Express è stata l'unica sonda a studiare l'AMEC dall'orbita marziana perché dotata della Visual Monitoring Camera. Questa fotocamera è in grado di fotografare un'area particolarmente ampia del pianeta con un singolo scatto. Grazie all'orbita ellittica della sonda, Mars Express è riuscita a fotografare la nuvola sull'Arsia Mons.

Mars Express, insieme ad altre sonde, ha fotografato la nube nel 2009, 2012, 2015 e nel 2018. Il 29 luglio 2020 l'Agenzia Spaziale Europea ha affermato che la nuvola è riapparsa, grazie a due foto effettuate dalla VMC (Visual Monitoring Camera) sulla Mars Express il 17 e il 19 luglio 2020.

Che cosa ha causato questa nuvola?

Non ci sono eruzioni vulcaniche su Marte. Il vulcano Arsia Mons era attivo più di 50 milioni di anni fa. Indipendentemente da dove si trova, l'AMEC non è il risultato dell'attività di un vulcano, si tratta bensì di un fenomeno meteorologico come quelli che succedono sulla Terra. Le nuvole lenticolari sono causate da onde atmosferiche permanenti. Quando l'aria stratificata è costretta a spostarsi da un punto più basso a uno più alto, le correnti d'aria e la condensa formano le nuvole. Le classiche nuvole si muovono nel cielo, ma una nuvola bassa, o lenticolare, rimane legata alle caratteristiche del paesaggio dove si è formata. Sono sempre visibili nel lato sottovento di una formazione rocciosa, solitamente una montagna, o della corrente d'aria che le ha causate.

Se dovessi avere ulteriori questioni o aspetti da approfondire, ci puoi scrivere tramite i social media. Rimani con noi e non perdere neanche uno degli eventi astronomici più entusiasmanti.

Il testo di credito:
Immagine di credito:ESA/DLR/FU Berlin/J. Cowart

Star Walk 2

Star Walk 2 logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play