Il cielo luminoso di questa settimana

~3 min
Il cielo luminoso di questa settimana

Due curiosi eventi astronomici si verificheranno questa settimana, a poca distanza l’uno dall’altro. Per prima cosa, le Tauridi settentrionali, famose per le palle infuocate luminose, raggiungeranno il picco di attività. Successivamente, il luminoso Mercurio si allontanerà dal Sole, raggiungendo la sua massima elongazione occidentale. Entrambi gli eventi sono degni di nota.

Lo sciame meteorico delle Tauridi settentrionali

Lo sciame meteorico delle Tauridi, che si verifica annualmente, include due componenti: gli sciami settentrionali e meridionali. Il loro nome deriva dalla costellazione del Toro, da dove sembrano provenire. Entrambi gli sciami sono di durata relativamente lunga: il ramo meridionale è attivo dal 10 settembre al 20 novembre, mentre quello settentrionale dal 20 ottobre al 10 dicembre. Abbiamo fornito maggiori dettagli sullo sciame meteorico delle Tauridi meridionali nell’articolo sciami meteorici di ottobre.

Un periodo di attività così prolungato è dovuto all’origine dello sciame meteorico. Le Tauridi, in generale, sono associate alla cometa 2P/Encke ma, apparentemente, sono i residui di una cometa molto più grande. Questa cometa si è disintegrata nel corso degli ultimi 30.000 anni, rilasciando tantissimo materiale che poi si è sparso nello spazio. La Terra impiega un tempo più lungo del normale per passarci attraverso, rispetto a quello che impiega per passare attraverso gli altri sciami meteorici.

Lo sciame meteorico delle Tauridi settentrionali raggiungerà il picco nella notte dell’11-12 novembre 2020. Già adesso è possibile osservare le Tauridi settentrionali intorno alla mezzanotte, quando sono al massimo della loro brillantezza. Ci si può aspettare di vedere cinque meteore ogni ora in condizioni di cielo buio. Preparati per vedere le meteore che si muovono lentamente nel cielo, lasciando una scia dietro di loro. Fortunatamente, la Luna sarà in fase calante e non rappresenterà un ostacolo.

Per indicare il picco di attività delle Tauridi, fra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, gli astronomi chiamano queste meteore palle di fuoco di Halloween. Le Tauridi sono comunemente conosciute per la grande brillantezza delle loro meteore. Ad esempio, ad Halloween del 2005, le persone di tutto il mondo segnalarono dei bolidi luminosi che illuminavano il cielo notturno. Durante lo sciame meteorico delle Tauridi meridionali, nel 2013, lo stesso fenomeno venne osservato in California meridionale, Arizona, Nevada e Utah. C’è una maggiore attività nella nostra atmosfera, a causa dello sciame meteorico delle Tauridi. Il 14 novembre 2017, attorno alle 16:45 GMT, un meteorite delle dimensioni di un pallone da calcio entrò nell’atmosfera terrestre a circa 50 km a nord-est di Darmstadt, Germania. I media segnalarono questo evento, dato che il meteorite aveva creato uno spettacolo apocalittico nel cielo. Sembrava che ci fosse una striscia luminosa in arrivo sulla Terra. Ollie Taylor, un fotografo del Dorset, Regno Unito, riuscì a catturare questa scena spettacolare (la foto che si vede all’inizio di questo articolo).

Mercurio nella sua massima elongazione occidentale

Il 10 novembre 2020, alle 16:42 GMT, Mercurio raggiungerà la sua massima elongazione occidentale, ovvero la sua massima distanza dal Sole. Il pianeta brillerà con una magnitudine di -0.6. Normalmente, l’angolo di massima elongazione di Mercurio varia fra 18° e 28°; durante l’elongazione, il pianeta raggiungerà la distanza massima di 19° a ovest del Sole.

Mercurio è abbastanza complicato da vedere, da momento che la sua orbita è più vicina a quella del Sole che non a quella della Terra. Per questo motivo, appare sempre più vicino al Sole e la sua brillantezza si affievolisce a causa del bagliore del Sole. Tuttavia, dopo aver raggiunto la massima elongazione, il pianeta diventa osservabile per qualche settimana, poiché si trova nel punto più lontano dal Sole. Questi eventi si ripetono una volta ogni 3-4 mesi, di mattina o di sera, a seconda della posizione di Mercurio rispetto al Sole (est o ovest).

Per seguire gli eventi astronomici più interessanti, imposta le notifiche nell’app Star Walk 2. L’app ti invierà una notifica sul prossimo sciame meteorico, oltre che su congiunzioni, opposizioni, Luna piena, eclissi, ecc. Apri l’app, vai nella sezione “Notifiche” e seleziona l’opzione desiderata. Sul nostro sito è presente una semplice videoguida su come ricevere le notifiche riguardanti gli eventi astronomici.

Ti auguriamo un cielo sereno e una piacevole osservazione dello spazio!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Ollie Taylor

Star Walk 2

Star Walk 2 logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play