35° anniversario della stazione spaziale Mir

~3 min

Il 20 febbraio 1986, l'Unione Sovietica lanciò in orbita il modulo centrale della stazione Mir. Nell'articolo di oggi parleremo della storia di questa stazione spaziale e del suo contributo alla nostra conoscenza dello spazio.

Puoi anche guardare il nostro video sulla stazione.

Quando è iniziata la costruzione della stazione spaziale Mir?

L'idea della stazione spaziale Mir è emersa alla fine degli anni '70. Avendo già lanciato una serie di stazioni orbitali a un modulo chiamate Salyut, l'URSS ha iniziato a pensare di costruire una stazione multi-modulare per un uso a lungo termine.

Il processo di costruzione è iniziato nel 1979. In totale, 280 organizzazioni hanno lavorato a questo ambizioso progetto. Nel 1986, l'Unione Sovietica lanciò in orbita con successo il modulo centrale e nei 10 anni successivi furono aggiunti altri sei moduli. Il modulo principale forniva gli alloggi principali per gli astronauti, mentre altri moduli contenevano principalmente attrezzature scientifiche. Con i suoi sette moduli, la Mir pesava circa 130 tonnellate ed era il più grande satellite artificiale nell'orbita terrestre in quel momento.

Per cosa è stata usata la Mir?

La Mir è stata utilizzata principalmente come laboratorio spaziale per la ricerca scientifica. L'equipaggio ha condotto circa 23.000 esperimenti e studi in biologia, fisica, astronomia e meteorologia. L'obiettivo principale era sviluppare le tecnologie necessarie per vivere nello spazio. Un notevole esempio di un esperimento condotto sulla Mir è stato quello di ottenere il primo raccolto di grano cresciuto da seme a seme nello spazio.

L'equipaggio della Mir ha anche stabilito i record per la più lunga permanenza nello spazio. L'astronauta russo Valeri Polyakov ha vissuto a bordo della Mir per un unico soggiorno della durata di 437 giorni, 17 ore e 38 minuti. L'astronauta della NASA Shannon Lucid ha stabilito il record per le donne, avendo trascorso 188 giorni, 4 ore e 00 minuti in orbita. Le esperienze degli astronauti hanno avuto un grande valore scientifico e hanno contribuito notevolmente agli studi biomedici del volo spaziale umano a lungo termine.

La stazione è stata utilizzata anche come luogo di cooperazione internazionale. Nel corso della sua vita, la Mir ha ospitato 125 astronauti provenienti da 12 paesi diversi, inclusi Stati Uniti, Francia, Germania e Giappone. Nel 1995, durante il programma spaziale collaborativo denominato Shuttle-Mir, la navetta americana Atlantis per la prima volta attraccò sulla stazione Mir. È diventato il primo veicolo spaziale statunitense ad attraccare su un veicolo spaziale russo dai tempi del progetto di test Apollo-Soyuz nel 1975.

Cos'è successo alla stazione spaziale Mir?

Sfortunatamente, la storia della Mir non riguardava solo risultati e record mondiali. La stazione è sopravvissuta a diversi incidenti, tra cui un incendio e una collisione con il veicolo di rifornimento Progress, che hanno minacciato la sicurezza dell'equipaggio.

Inoltre, nel 2001, i sistemi della stazione erano in condizioni relativamente scadenti e avrebbero potuto guastarsi in qualsiasi momento, il che non è sorprendente perché inizialmente la Mir avrebbe dovuto avere una durata di soli cinque anni. Tuttavia, la stazione è stata utilizzata per quindici anni ed è durata oltre il tempo per il quale è stata progettata e costruita.

Quindi, a causa di una serie di incidenti pericolosi, nonché di motivi tecnici e finanziari, la Mir è stata deorbitata nel marzo 2001. La maggior parte delle parti della stazione sono bruciate nell'atmosfera terrestre; i frammenti incombusti caddero nel “cimitero di navicelle spaziali” nell'Oceano Pacifico meridionale.

Sebbene la Mir non funzioni più, ha dato un grande contributo al progresso della scienza spaziale mondiale. Il design modulare della stazione ha costituito la base tecnologica del suo immediato successore: la ISS. La collaborazione interculturale, che è la norma sulla ISS ora, è anch'essa iniziata sulla stazione Mir.

Se vuoi saperne di più sulla stazione spaziale Mir, scarica l'app Solar Walk 2. Contiene un modello interattivo del Sistema Solare e informazioni su famose missioni spaziali. Avvia l'app, tocca l'icona a forma di lente di ingrandimento e digita "Mir" nel campo di ricerca. Vedrai un modello 3D realistico della stazione e avrai accesso a più fatti storici su di esso. A proposito, solo il 20 e 21 febbraio potrai ottenere la versione a pagamento di Solar Walk 2 e l'accesso a vita a tutti i suoi contenuti con uno sconto fino al 70%! Non perdere l'occasione!

Grazie per aver letto questo articolo. Condividilo con i tuoi amici se ti è piaciuto!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology
Solar Walk 2 logo

Solar Walk 2

Scarica su App Store
Get it su Google Play