Mercurio, Giove e Saturno si incontrano nel cielo serale

~3 min
Mercury, Jupiter, and Saturn Meet Up in the Evening Sky in January

L'insolito trio di pianeti formato da Mercurio, Giove e Saturno adorna il cielo serale. Nell'articolo di oggi, ti diremo come, dove e quando osservare questo spettacolare evento astronomico e ti spiegheremo perché è così speciale.

Che cos'è un trio di pianeti?

Come indica la definizione stessa, un trio di pianeti è formato da tre pianeti che rientrano in un cerchio con un diametro di meno di 5 gradi. In questo caso, un binocolo potrà essere utile per l'osservazione (i classici binocoli hanno un campo visivo di 5 gradi o più). Il trio di pianeti formato da Mercurio, Giove e Saturno, visibile a gennaio, sarà il primo dei due che si verificheranno nel 2021: il secondo avrà luogo il 13 febbraio 2021, quando Mercurio, Venere e Giove si riuniranno nel cielo del mattino.

Inoltre, questo è il primo trio planetario dei quattro visibili nella decade compresa tra il 1º gennaio 2021 e il 31 dicembre 2030. Gli osservatori del cielo avranno l'occasione di osservare la bellissima danza di tre pianeti (Mercurio, Marte e Saturno) il 20 aprile 2026. Infine, l'ultimo trio di pianeti della decade sarà visibile il 16 giugno 2028: questa volta, i pianeti saranno Mercurio, Venere e Marte.

Quando e come osservare il trio di pianeti formato da Mercurio, Giove e Saturno?

Per la prima volta dall'ottobre del 2015, gli osservatori avranno l'opportunità di vedere un trio di pianeti, tra l'8 e l'11 gennaio 2021: osserva Mercurio, Giove e Saturno brillare molto vicini, bassi nel cielo serale. Per riuscire a osservare meglio questi pianeti, trova un punto dove sia possibile vedere l'orizzonte senza ostacoli e inizia l'osservazione non più tardi di 45 minuti dopo il tramonto. Purtroppo, il riverbero del tramonto potrebbe interferire con l'osservazione, offuscando il bagliore dei pianeti: puoi usare in binocolo per riuscire a individuarli.

La sensazionale grande congiunzione di Giove e Saturno si è verificata il 21 dicembre 2020; anche dopo questa data, i giganti gassosi rimarranno comunque vicini. Il veloce pianeta Mercurio si unirà a Saturno il 9 gennaio 2021: la loro congiunzione avrà luogo alle ore 21:14 GMT, nella costellazione del Capricorno. Mercurio brillerà a una magnitudine di -0,9, mentre il pianeta con gli anelli, Saturno, avrà una magnitudine di 0,6. Poco dopo, l'11 gennaio alle ore 11:06 GMT, Mercurio avrà un incontro ravvicinato con il luminoso Giove, la cui magnitudine sarà di -1,9.

Mercurio, Giove e Saturno raggiungeranno il loro massimo avvicinamento il 10 gennaio 2021, alle 19:00 GMT. I pianeti rientreranno entro un cerchio con un diametro di 2,5 gradi. Potrai osservare questo spettacolare trio per diversi giorni, anche fino a una settimana, a seconda del tuo campo visivo. Successivamente, Mercurio salirà gradualmente, fino a raggiungere la sua massima elongazione est il 24 gennaio 2021, rimanendo perfettamente visibile nelle settimane successive. Nel frattempo, i giganti gassosi Giove e Saturno scompariranno presto dal cielo serale.

Il modo più semplice per individuare Mercurio, Giove e Saturno nel cielo che ti sovrasta è usare l'app Star Walk 2. La guida all'osservazione del cielo ti aiuterà anche a controllare l'ora in cui i pianeti sorgono e tramontano, a determinare il momento migliore per l'osservazione nella tua località e a goderti le stelle e le costellazioni che li circondano.

Ti auguriamo felici osservazioni!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology
Star Walk 2 logo

Star Walk 2

Scarica su App Store
Get it su Google Play