Come vedere Mercurio a gennaio 2021

~2 min
Mercury visible in the evening sky

Il 24 gennaio, Mercurio raggiungerà la sua massima elongazione orientale e brillerà nel cielo notturno. Nell'articolo di oggi, parleremo in maniera approfondita di questo evento e ti daremo dei suggerimenti su come individuare il pianeta con i tuoi occhi.

Perché, per noi, Mercurio è difficile da vedere?

Mercurio viene spesso definito "il pianeta sfuggente". Persino le persone che non s'interessano di astronomia possono accidentalmente riuscire a individuare Venere, Marte o Giove che brillano nel cielo, ma mai Mercurio. Sebbene Mercurio sia piccolo, è abbastanza luminoso da essere osservato a occhio nudo; ma allora, perché non riusciamo a vederlo?

La risposta è semplice: Mercurio è il pianeta più vicino al Sole e, per la maggior parte del tempo, viene oscurato dal suo bagliore. Ecco perché molte persone non hanno mai visto Mercurio. Tuttavia, in determinati periodi, il pianeta sfuggente si rende visibile ai nostri occhi.

Con quale frequenza è visibile Mercurio?

Il periodo più favorevole per l'osservazione di Mercurio è quando il pianeta raggiunge la sua maggiore distanza dal Sole, in base al punto di osservazione terrestre. Gli astronomi chiamano questo evento la "massima elongazione". Le elongazioni si verificano ogni 40-70 giorni e sono una chicca per ogni appassionato di astronomia.

Esistono due tipi di elongazioni: quella orientale e quella occidentale. Quando Mercurio è posizionato a est del Sole, si parla di elongazione orientale, mentre quando si trova a ovest del Sole, si parla di elongazione occidentale. L'angolazione massima di elongazione di Mercurio varia tra i 18° e i 28° a est o a ovest del Sole. Il numero varia perché l'orbita di Mercurio è leggermente inclinata e non è perfettamente circolare.

L'elongazione orientale è anche definita "serale", perché il pianeta è meglio osservabile durante le ore serali. Al contrario, l'elongazione occidentale viene definita "mattutina".

Dove è possibile trovare Mercurio nel cielo?

Il 24 gennaio, alle ore 01:59 GMT, Mercurio raggiungerà la sua massima elongazione orientale (serale). Puoi iniziare a cercare il pianeta nel cielo occidentale intorno all'ora del tramonto. Non aspettare troppo, comunque, perché Mercurio resterà sospeso abbastanza in basso sull'orizzonte e, in alcuni luoghi, scenderà sotto la sua linea un'ora o due dopo il tramonto. Il pianeta avrà l'aspetto di una luminosa "stella della sera", brillando con una magnitudine di -0,7 nella costellazione del Capricorno.

Il modo più semplice per individuare il pianeta sfuggente è quello di utilizzare l'app Star Walk 2. Tocca l'icona della lente d'ingrandimento, digita "Mercurio" nel campo di ricerca e tocca sul risultato. Poi, punta semplicemente il tuo dispositivo verso il cielo e segui la freccia bianca per trovare Mercurio.

Cerca di non perderti l'opportunità di vedere Mercurio durante questo mese! Se dovessi perdertela, comunque, avrai una possibilità di vedere il pianeta durante la massima elongazione occidentale, che avverrà a Marzo. Felici osservazioni!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology
Star Walk 2 logo

Star Walk 2

Scarica su App Store
Get it su Google Play