Osservando le stelle questa settimana: il punto mediano della stagione

~3 min
Osservando le stelle questa settimana: il punto mediano della stagione

Inizia la settimana con i più importanti eventi astronomici in calendario. Leggi questo articolo e scopri i nostri suggerimenti sull'osservazione delle stelle per il periodo compreso tra il 27 ottobre e il 1° novembre 2020.

Il punto mediano della stagione

Halloween, o All Hallows’ Eve, si festeggia tutti gli anni il 31 ottobre. In realtà, questa festività deriva dalla festa di Samhain, celebrata dagli antichi Celti e Druidi per decretare la fine della stagione del raccolto e l'inizio dell'inverno. Astronomicamente parlando, Samhain è uno dei quattro quarti di eclissi, ovvero i punti intermedi della stagione che ricorre a metà tra ogni solstizio ed equinozio.

In realtà, il vero punto mediano dell'autunno cadrà il 7 novembre. In quel momento, la longitudine eclittica del Sole sarà di 225°: vicinissimo alla stella doppia Zubenelgenubi della Bilancia. Gli altri tre quarti di eclissi sono il giorno della Marmotta (o Imbolc), il 2 febbraio; il giorno di Beltane, il 1° maggio; e Lughnasadh o Lammas, il 1° agosto.

La Luna al suo massimo splendore

Questa è la settimana del mese lunare in cui la nostra partner di danza celeste brillerà di più nel cielo serale in tutto il mondo.

Nella parte orientale del cielo, dopo il tramonto di giovedì sera, la Luna quasi piena sarà posizionata a 4 gradi a sud-est di Marte: abbastanza vicina da farli apparire insieme nella maggior parte dei binocoli.

Dopo la mezzanotte di venerdì 30 ottobre, gli osservatori che utilizzano binocoli e telescopi da cortile nella maggior parte del Nord America possono vedere la Luna incrociare (o occultare) la stella di media luminosità designata ξ1 Ceti. Quella stella di magnitudine 4,35 segna la sommità della testa della Balena.

Sabato 31 ottobre, alle 14:49 GMT, si verificherà la seconda Luna piena di ottobre. Usa il binocolo o il telescopio per cercare una certa composizione nei crateri lungo l'orlo occidentale della Luna venerdì e lungo il suo margine orientale sabato. Solo gli abitanti dell'Europa orientale, del Medio Oriente e dell'Africa orientale vedranno la Luna sorgere quando sarà completamente piena.

Questa luna piena si verificherà solo 20 ore dopo aver raggiunto la sua massima distanza dalla Terra, ovvero l'apogeo, determinando la luna piena più piccola del 2020. Dal momento che l'ultima luna piena risale al 1° ottobre, questa seconda luna piena del mese viene definita "Luna Blu", anche se la Luna non mostrerà alcuna colorazione insolita. Per saperne di più sull'unica Luna Blu di Halloween e sull'origine di questo termine, leggi il nostro prossimo articolo.

Presto presenteremo anche un interessante quiz sulla Luna e i suoi colori. Che cosa sai della misteriosa Luna Nera? Quando si può osservare una Luna di Sangue? Segui i nostri canali social e non perderti il quiz!

I pianeti luminosi da osservare

Prima delle 19:00, ora locale, questa settimana, nella parte inferiore del cielo meridionale apparirà Giove, bianco e molto luminoso. Subito dopo, più fioco e giallastro, Saturno apparirà un palmo alla sinistra di Giove. Il più veloce Giove rincorre il più lento Saturno e, in modo spettacolare, lo supererà il 21 dicembre!

Marte rimane comunque un grande obiettivo serale! Questa settimana, Marte, luminosissimo, di colore rossastro, sorgerà ad est prima delle 18:00 nel tuo fuso orario locale.

Quando il cielo sarà completamente buio, anche i pianeti giganti di ghiaccio Urano e Nettuno supereranno l'orizzonte. Urano raggiungerà l'opposizione sabato. Quella notte, per quest'anno, sarà nella posizione più vicina alla Terra, a una distanza di 2,81 miliardi di km. La sua distanza ridotta dalla Terra lo farà brillare ad una luminosità con un picco di magnitudine pari a 5,7, e per alcune settimane apparirà leggermente più grande nei telescopi. Prova a cercare Urano dopo le 21:00, quando sarà più in alto nel cielo. Sveleremo maggiori dettagli sull'opposizione di Urano nel nuovo articolo di fine settimana.

Venere brilla da qualche tempo nel cielo orientale prima dell'alba. Questa settimana sorgerà alle 4:45 circa, ora locale, per poi rimanere visibile nel cielo orientale fino all'alba, mentre la rotazione della Terra lo porterà più in alto.

Entro il prossimo fine settimana, potrai iniziare a cercare il veloce piccolo Mercurio, posizionato appena sopra l'orizzonte est-sudest poco prima dell'alba. Questo è l'inizio di un'eccellente finestra di osservazione su Mercurio per tutti coloro che si trovano a latitudini medio settentrionali.

Ti auguriamo cieli limpidi e buon divertimento ad osservare le stelle!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Star Walk 2

Star Walk 2 logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play