La Pioggia di Meteore delle Quadrantidi 2024: Stelle Cadenti a Gennaio 2024

Benvenuto nel 2024! Hai già fatto i tuoi propositi di Capodanno e pianificato il tuo calendario astronomico per l'anno? Se no, dai un'occhiata alla nostra guida sugli eventi astronomici del 2024. E lascia che il primo evento di osservazione stellare dell'anno sia lo spettacolare Quadrantidi! Prepariamoci a osservare questa pioggia di meteore con il nostro articolo.

Contenuti

Come vedere la pioggia di meteore delle Quadrantidi 2024?

Le Quadrantidi sono tra le più intense piogge di meteore dell'anno. L'attività di questa pioggia di meteore dura dal 28 dicembre al 12 gennaio. Nel loro picco il 4 gennaio, le Quadrantidi producono circa 80 meteore all'ora (secondo l'Organizzazione Meteorologica Internazionale, il numero di meteore può persino brevemente raggiungere le 200 all'ora).

Nel 2024, le condizioni di osservazione per le Quadrantidi sono favorevoli. Il picco della pioggia di meteore coincide con l'Ultimo Quarto di Luna, che sorge intorno a mezzanotte, fornendo diverse ore di cielo scuro per l'osservazione.

A che ora è la pioggia di meteore delle Quadrantidi 2024?

A differenza di altri sciami meteorici, con le Quadrantidi dovrai arrivare al momento giusto. Tutti gli sciami meteorici hanno un picco. Essi sono flussi di polveri e detriti nello spazio che l'orbita della Terra accoglie ed espelle, e quando questa si trova nella parte più densa del flusso, si verifica il "picco" di attività della stella cadente. Il flusso delle Quadrantidi è denso, ma ristretto, quindi il suo picco è di breve durata (circa sei ore soltanto). Nel 2024, il picco è previsto per il 4 gennaio, intorno alle 13:00 GMT, anche se l'orario esatto può variare. Cerca le meteore almeno tre ore prima e dopo questo orario per vivere l'intero picco.

Se perdi il picco, non preoccuparti. Potrai ancora vedere fino a 25 meteore all'ora nei giorni intorno al 4 gennaio. E potresti persino avvistare alcune delle luminose palle di fuoco per cui le Quadrantidi sono famose.

Dove posso vedere le Quadrantidi?

Le Quadrantidi si osservano meglio dall'Emisfero boreale. Gli osservatori dell'emisfero meridionale probabilmente vedranno solo poche meteore, poiché il radiante delle Quadrantidi (nella costellazione del Boote) è più basso nel cielo del sud.

Puoi scoprire quando il radiante delle Quadrantidi è più alto nella tua posizione utilizzando l'app di osservazione stellare Sky Tonight. Basta digitare "Quadrantidi" nella barra di ricerca, toccare il radiante della pioggia di meteore e andare alla scheda Eventi. L'orario in mezzo nella sezione dei Passaggi Visibili è il momento in cui il radiante raggiunge il punto più alto nel tuo cielo, è il momento migliore per vedere le meteore.

Scopri altri consigli utili su come osservare e fotografare le piogge di meteore nel nostro infografica colorata.

Meteor Showers: All You Need to Know
Consulta questa infografica per conoscere fatti interessanti sugli sciami meteorici. Ottieni suggerimenti su come osservare e fotografare le "stelle cadenti".
Vedi Infografica

Che cos'è lo sciame meteorico delle Quadrantidi?

Non famosissime, le Quadrantidi sono, in realtà, uno dei "tre grandi" sciami meteorici del pianeta Terra. Le altre due che probabilmente conosci sono le Perseidi e le Geminidi. In confronto, la frequenza oraria delle meteore per le Perseidi è di 100; tuttavia, le Quadrantidi possono raggiungere fino a 200 meteore all'ora. Allora, perché le altre due sono sempre più famose ogni anno e le Quadrantidi no?

Considerato questo, nell'Emisfero boreale, dove lo sciame di meteore è ben osservabile, il clima è freddo e non si presta per la caccia alle "stelle cadenti". Nell'Emisfero australe, le Quadrantidi sono semplicemente difficili da vedere, perché l'altitudine massima del radiante al buio è di 20° sotto l'orizzonte.

Le meteore caratterizzate da questo flusso sono anche meno luminose, rispetto alle Perseidi o alle Geminidi. Quindi, nonostante il loro alto tasso orario meteorico, sono meno notevoli.

Qual è l'origine dello sciame meteorico delle Quadrantidi?

L'origine delle Quadrantidi è sconosciuta. Nel 2003, l'astronomo Peter Jenniskens giunse alla conclusione che il corpo progenitore di questo sciame meteorico fosse l'asteroide 2003 EH1. D'altra parte, 2003 EH1 potrebbe essere lo stesso oggetto della cometa C/1490 Y1, che fu osservata da astronomi cinesi, giapponesi e coreani 500 anni fa. Se l'asteroide è, appunto, il corpo progenitore delle Quadrantidi, allora questo flusso sarebbe il secondo in ordine di importanza, insieme a quello delle Geminidi, che proviene da un corpo roccioso, ma non da una cometa ghiacciata.

Che significa il nome "Quadrantidi"?

Tutti gli sciami meteorici prendono il nome dalla costellazione in cui è posto il loro punto radiante. Tuttavia, le Quadrantidi sembrano fare eccezione, perché il loro punto radiante è situato nella costellazione di Boote, accanto all'asterismo del Gran Carro. Quindi, da dove proviene questo nome?

Il principale sciame meteorico di gennaio prende il nome da un'antica costellazione, ora in disuso, chiamata Quadrans Muralis. Questa costellazione fu creata dall'astronomo francese Jerome Lalande nel 1795. Insieme a poche altre costellazioni, la Quadrans Muralis fu rimossa dalla lista delle costellazioni moderne nel 1922. Gran parte della Quadrans Muralis confluì nella costellazione di Boote, ma le Quadrantidi hanno conservato il loro nome, molto probabilmente perché, a gennaio, esiste già uno sciame meteorico minore che origina dalla costellazione di Boote: le Bootidi.

Conclusioni sulle Quadrantidi 2024

La prima grande pioggia di meteore dell'anno, le Quadrantidi, raggiunge il suo picco il 4 gennaio. Produrrà circa 80 meteore all'ora. Il picco si verifica vicino all'Ultimo Quarto di Luna, quindi il nostro satellite naturale non causerà troppa interferenza. Goditi la vista e preparati per eventi ancora più grandi nel 2024.

Il testo di credito:
Trustpilot