La Luna, Marte e Urano si riuniscono nel cielo notturno

~2 min
The Moon, Mars, and Uranus in January

La scorsa settimana, gli osservatori hanno avuto l'opportunità di godersi lo spettacolare duo della sottile Luna crescente e dell'elusivo pianeta Mercurio. L'affascinante evento astronomico che ci aspetta questa settimana riunirà Luna, Marte e Urano nel cielo notturno. Ti chiedi come e quando vedere questo bellissimo trio astronomico? Continua a leggere!

Incontro ravvicinato tra Luna, Marte e Urano

L'incontro ravvicinato di Luna, Marte e Urano avrà luogo il 21 gennaio 2021, alle ore 09:49 GMT. Il nostro satellite naturale, il pianeta rosso e il gigante ghiacciato azzurro-verde si riuniranno nella costellazione dell'Ariete, brillando con una magnitudine rispettivamente di -11,9, 0,2 e 5,8.

Questa settimana, la Luna raggiungerà la fase del primo quarto (il 20 gennaio alle 21:02 GMT). Marte brillerà alla stessa intensità delle stelle più luminose del cielo, raggiungendo il suo punto più alto nel cielo intorno alle 19:00 ora locale. Potrai facilmente osservarlo a occhio nudo come la "stella" rossastra che brilla in prossimità della Luna. Al contrario, il lontano pianeta Urano sarà quasi impossibile da vedere senza un ausilio per la vista. Il gigante ghiacciato è 150 volte più tenue rispetto a Marte. Usa il binocolo o un telescopio da cortile per individuarlo.

Inoltre, il 21 gennaio, alle ore 23:34 GMT, Marte passerà a 1°43' a nord di Urano. I pianeti saranno abbastanza vicini l'uno all'altro da entrare nel campo visivo di un solo binocolo più o meno per tutta la prossima settimana. Non perderti l'opportunità di assistere a questo duo astronomico facilmente visibile attraverso un piccolo telescopio!

Sfrutta la guida di osservazione delle stelle Star Walk 2, per individuare facilmente Luna, Marte e Urano nel cielo che ti sovrasta. Scopri cosa succede alla Luna stasera, conosci i pianeti visibili dalla tua zona e ricevi maggiori informazioni sulle fasi lunari con Star Walk 2!

Marte e Urano in quadratura orientale

Nelle prossime settimane, prima Urano e poi Marte raggiungeranno la quadratura orientale, trovandosi a 90° a est del Sole. Il termine "quadratura" viene applicato alla posizione di un pianeta superiore (situato più distante dal Sole rispetto alla Terra) o della Luna quando si trovano nelle fasi del primo o dell'ultimo quarto. Nella quadratura, la posizione di un pianeta superiore crea un angolo retto con quella del Sole, in base a quanto visibile dalla Terra.

I pianeti superiori sono meglio visibili in opposizione, quando la longitudine celeste o l'elongazione di un pianeta differiscono di 180° rispetto a quella del Sole. Nelle quadrature, un pianeta superiore mostra la sua fase gibbosa, in modo tale che gli osservatori terrestri possano vedere più della metà del disco illuminato, ma non tutto.

Il gigante ghiacciato Urano si troverà in quadratura orientale il 26 gennaio, mentre il pianeta rosso raggiungerà la quadratura circa una settimana più tardi, il 1° febbraio. Un telescopio rivelerà Marte nella sua fase più piccola intorno alla quadratura, sebbene il suo disco apparirà illuminato dal Sole all'89%.

Ti auguriamo cieli limpidi e buona osservazione delle stelle!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology
Star Walk 2 logo

Star Walk 2

Scarica su App Store
Get it su Google Play