Il 51° anniversario del primo sbarco sulla Luna

~2 min
Il 51° anniversario del primo sbarco sulla Luna

Il 20 luglio 2020 si celebra in tutto il mondo il 51° anniversario del primo sbarco sulla Luna. Quali obiettivi conseguirono gli scienziati inviando i primi uomini sulla Luna? Ripercorriamo la storia dell'iconica missione lunare dell'Apollo 11!

Descrizione generale della missione Apollo 11

Per gli Stati Uniti, l'obiettivo principale dell’Apollo 11 era quello di vincere la sfida lanciata dal presidente John F. Kennedy il 25 maggio 1961: mandare sulla Luna una navicella spaziale dotata di equipaggio e farla ritornare sulla Terra.

Il 16 luglio 1969, gli astronauti Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins decollarono dal Launch Pad 39A del Kennedy Space Center della NASA, Florida, dirigendosi verso la Luna. Mentre Collins orbitava attorno alla Luna nel modulo di comando, il 20 luglio 1969, alle 20:17 GMT, Armstrong e Aldrin allunarono a bordo del modulo lunare Eagle dell'Apollo 11 sul Mare della tranquillità, divenendo i primi esseri umani a mettere piede sulla superficie lunare.

Oggi, grazie alla tecnologia moderna, potete approfittare dell'app Moon Walk per partecipare a questo momento storico. Scaricate Moon Walk e fatevi teletrasportare sul suolo lunare. Vivete questo leggendario momento, replicando la passeggiata lunare di Neil Armstrong, ascoltando le conversazioni degli astronauti sulla Luna, ammirando i crateri lunari e i paesaggi intorno a voi e vivere una reale esperienza di sbarco sulla Luna!

Armstrong e Aldrin esplorarono la superficie della Luna, raccogliendo campioni e scattando fotografie. In seguito, Aldrin definiì la superficie lunare una "magnifica desolazione". Sulla Luna lasciarono una bandiera americana, una placca in memoria dell'equipaggio dell'Apollo 1 deceduto nel tragico incidente del 27 gennaio 1967 e una targa sulla scaletta del modulo lunare Eagle arrecante la seguente iscrizione: "Qui uomini dal pianeta Terra fecero il primo passo sulla Luna. Luglio 1969 d.C. Siamo venuti in pace per tutta l'umanità".

In totale, Armstrong e Aldrin trascorsero sulla superficie lunare 21 ore e 36. L'equipaggio effettuò l’ammaraggio al largo dell’arcipelago delle Hawaii il 24 luglio. La sfida lanciata dal presidente Kennedy fu vinta. Gli uomini della Terra avevano camminato sulla Luna, facendo ritorno a casa sani e salvi.

Un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità

Il programma Apollo era stato avviato per far sbarcare esseri umani sulla Luna e riportarli sani e salvi sulla Terra. Questo programma ebbe inizio nel 1963 e si concluse nel 1972. In totale, negli ultimi anni, con le missioni Apollo la NASA trasportò sulla Terra più di 500 campioni lunari, permettendo agli scienziati di tutto il mondo di analizzarli.

In altre parole, il programma Apollo creò una solida e importante base per lo sviluppo delle missioni future. In questo momento, la NASA sta lavorando ad Artemis, la nuova missione lunare. Con questo programma, la NASA mira a far sbarcare entro il 2024 un altro uomo e la prima donna sulla Luna. Avvalendosi di tecnologie innovative, saranno in grado di esplorare per la prima volta vaste aree della superficie lunare. Una volta portata a termine la missione, la NASA ha intenzione di pianificare l’implementazione di nuove conoscenze per compiere il prossimo balzo gigante: inviare astronauti su Marte.

Restate con noi per non perdere i più interessanti eventi del mondo dell'astronomia!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Moon Walk

Moon Walk logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play