Gli ossequi di Bootes

* La traduzione di questo testo è stato fatto automaticamente.Mostra testo originale

La luna assente per le prossime due settimane e le adorabili prime notti d'estate offrono una buona opportunità per esplorare il regno di Boötes ("Bow-Oh-tees"), il Mandriano o Plowman.

Dopo che si fa buio, guarda a sud-ovest e guarda circa a metà del cielo per una stella molto luminosa di colore arancione chiamata Arcturus, che è la quarta stella più luminosa dell'intero cielo notturno. Arcturus segna la punta inferiore della grande costellazione di aquiloni Böotes, tradizionalmente rappresentata come un pastore o un aratore. Il resto delle stelle nell'aquilone sono di media luminosità e visibili sotto i cieli inquinati dalla luce delle feste.

Circa il diametro di un pugno sopra e leggermente a sinistra (est) di Arturo ci sono due stelle ravvicinate. Il più alto di nome Izar, che significa "panno di lombo", è moderatamente luminoso. Quello inferiore è molto più debole.

Spostando la larghezza di un altro pugno verso l'alto lungo la stessa linea, arriviamo alla spalla orientale del Mandriano, una stella modesta chiamata Delta Bootis o Thiba. Thiba è una stella simile al sole, circa dieci volte la massa del nostro sole, situata a 117 anni luce di distanza. Alzando lo sguardo e sulla destra di circa 7,5 °, troviamo una stella chiamata Nekkar "Ox Driver", che segna la testa della costellazione (o punta dell'aquilone).

Seduto a circa tre dita in alto a sinistra dalla linea che collega Delta Bootes e Nekkar (spalla e testa) è una stella tripla di nome Alkalurops, un nome derivato da "Shepherd's Staff". Due delle stelle di Alkalurops possono essere individuate con occhi o binocoli, e una di queste diventa due stelle se visualizzate in un telescopio.

Mentre ci dirigiamo da Nekkar lungo il lato occidentale storto dell'aquilone, ci fermiamo prima a una stella di media luminosità chiamata Seginus, che segna la spalla occidentale. Questa stella distante 85 anni luce gira circa 70 volte più velocemente del nostro sole!

Spostandoci a metà della costellazione verso Arcturus, troviamo una stella modesta che si trova a circa quattro dita alla destra di Izar. Questa stella, designata Rho (ρ) Boötis, segna il fianco occidentale del gentiluomo. C'è una piccola stella visibile alla sua sinistra, Sigma Boötis.

Scendendo da Arcturus ad est e ad ovest ci sono alcune stelle minori che segnano gambe e piedi. Il piede orientale, a meno di un diametro del pugno in basso a sinistra di Arcturus, è designato Zeta Bootis. Muovendosi di circa quattro dita lungo la gamba occidentale ci porta alla stella luminosa Muphrid. In realtà è la stessa distanza da noi come Arcturus. Ma la sua luminosità intrinseca è inferiore, quindi sembra molto più debole.

Boötes si estende fino alla punta della maniglia del Grande Carro. Poco prima di arrivare, cerca un gruppo stretto di tre stelle che rappresentano la mano alzata del mandriano. I nomi delle stelle sono Asellus Primus, Asellus Secundus e Asellus Tertius "Primo, secondo e terzo asino". La famosa Pinwheel Galaxy (Messier 101) si trova solo poche dita sopra di loro!

Cielo sereno e osservazione delle stelle felice!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Star Walk 2

Star Walk 2 logo
Scarica su App Store

Star Walk 2 Free

Star Walk 2 Free logo
Get it su Google Play