La Luna risplende accanto a Venere e all'Ammasso Alveare

~2 min
La Luna risplende accanto a Venere e all'Ammasso Alveare

Ancora una volta, gli osservatori possono godersi l'incontro tra la Luna e Venere il 14 settembre 2020, con la consapevolezza che, durante questo mese, brilleranno accanto all'Ammasso Alveare. Continua a leggere e impara come e quando osservare questo bellissimo raduno sopra il tuo cielo.

L'incontro ravvicinato tra la Luna e Venere

La Luna di 26 giorni incontrerà Venere lunedì 14 settembre 2020 alle ore 6:23 GMT. La Luna calante e l'abbagliante "stella del mattino" transiteranno entro 4° 21' l'una dall'altra, splendendo rispettivamente a una magnitudine di -10,6 e -4,1. Le stelle della costellazione del Cancro le circonderanno nel corso di quella notte.

Cerca la Luna e Venere nella parte orientale del cielo prima dell'alba. Dal momento che la Luna rappresenta l'oggetto più importante del cielo notturno, usala come guida per trovare Venere, posizionato in tutto il suo splendore proprio accanto ad essa. Entrambi saranno visibili ad occhio nudo, ma un telescopio ti aiuterà ad osservare le fasi di Venere, che sono molto simili a quelle lunari. Inoltre, puoi provare a individuare questi oggetti celesti assai splendenti (solo il Sole li supera in luminosità) dopo l'alba.

Il modo più semplice per trovare la Luna, Venere o qualsiasi altro oggetto nel cielo, è utilizzare l'app di astronomia Star Walk 2: è sufficiente digitarne il nome nel campo di ricerca, orientare il dispositivo verso l'alto e seguire la freccia per trovare l'oggetto selezionato nel cielo. Inoltre, pigiando sull'opzione "Sky Live", puoi controllare gli orari di alba e tramonto della Luna e di Venere relativi alla tua posizione.

L'Ammasso Alveare

Il 14 settembre 2020, la Luna e Venere brilleranno vicino all'Ammasso Alveare, noto anche come Ammasso del Presepe (in latino "mangiatoia") o M44: gruppo di stelle legate gravitazionalmente, nate dalle stesse nebulose di formazione stellare, rappresenta uno degli ammassi più vicini al Sistema Solare e comprende circa 1.000 stelle. Tuttavia, è piuttosto debole: la sua stella più luminosa è Epsilon Cancri (chiamata anche Meleph), con una magnitudine visuale apparente di 6,29, che la rende appena visibile a occhio nudo.

Troverai l'alveare che brilla nel cielo scuro e limpido tra il bluastro Regolo, la stella più luminosa della costellazione del Leone, e le note stelle dei Gemelli: il dorato Polluce e il bianco e bluastro Castore. È possibile individuare questo tenue ammasso stellare a occhio nudo, ma il binocolo ti aiuterà a ottenere una migliore osservazione delle sue stelle: il momento migliore per osservarlo è intorno alle 4 del mattino, ora locale.

Questo ammasso stellare è noto fin dai tempi antichi, a cui gli antichi romani facevano riferimento per prevedere il tempo: secondo Plinio, scrittore e filosofo romano, se l'Alveare non è visibile nel cielo limpido, è in arrivo una furiosa tempesta. Nella mitologia romana e greca, tale ammasso stellare era associato a una mangiatoia, dalla quale si nutrivano i due asini rappresentati dalle stelle Asellus Borealis e Asellus Australis.

Goditi la Luna, Venere e l'Ammasso Alveare con l'applicazione Star Walk 2. Seguici per tenerti aggiornato sugli eventi più importanti del mondo dell'astronomia!

Ti auguro cieli sereni e felici osservazioni!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Star Walk 2

Star Walk 2 logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play