Mercurio alla sua più intensa elongazione occidentale

Sta arrivando un picco d'agosto del pianeta più recondito del sistema solare! Venerdì notte di questa settimana sarà il momento perfetto per osservarlo. Quindi, cerchiamo di capirne il motivo.

Il nocciolo della questione è che il pianeta Mercurio raggiungerà la propria elongazione occidentale più intensa. Ciò significa che il pianeta più piccolo giungerà alla propria separazione più ampia, 19 gradi a ovest del Sole per l'attuale visione. In quel momento, Mercurio raggiungerà l'apice della propria visibilità, brillando alla magnitudine di -0,1. Si potrà facilmente vedere a occhio nudo nel cielo a est-nordest, 45 minuti prima dell'alba.

A partire dal giorno seguente e per tutto il mese di agosto, Mercurio apparirà nel cielo al mattino. Inoltre, nei prossimi giorni, si dovrebbe riuscire a vedere la sua posizione più elevata nel periodo precedente all'alba. Non va dimenticato che, nel cielo, Mercurio appare sempre molto vicino al Sole, risultando pertanto difficile da osservare. Ovviamente, con un binocolo o un telescopio, si può vederlo molto più da vicino. Bisogna però prestare attenzione, in quanto è molto pericoloso guardare in direzione del Sole!

Con l'app Star Walk 2 è possibile identificare la posizione in diretta del pianeta Mercurio o di ogni altro corpo celeste. È necessario assicurarsi di aver impostato la propria posizione attuale dalle Impostazioni.

Resta aggiornato sulle notizie e goditi il cielo notturno!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Star Walk 2 Free

Star Walk 2 Free logo
Scarica su App StoreGet it su Google Play