Il plenilunio dello storione

Il 14 e 15 agosto la luna raggiungerà la fase di plenilunio e illuminerà il cielo notturno in tutto il mondo.

La luna piena di agosto, nota come "Luna Storione", "Luna Rossa", "Luna del Mais Verde", "Luna dell'Orzo", "Luna della Frutta" e "Luna del Grano", brilla sempre nel mezzo o in prossimità delle stelle dell'Acquario (il Portatore d'Acqua) o del Capricorno (la Capra di Mare). Il nome della luna deriva dal più grande pesce d'acqua dolce d'America, lo storione, attualmente una delle specie maggiormente esposte al rischio di estinzione. Secondo la leggenda, durante la luna piena di agosto è ancora possibile scorgere un pesce storione nei laghi americani.

Altri nomi della luna piena di agosto sono per lo più legati alle colture i cui raccolti avvengono in questo mese.

Questa fase di plenilunio avverrà nelle ore di luce del mattino di giovedì e, nelle Americhe, la luna apparirà piena sia il mercoledì che il giovedì sera.

Nelle notti prossime alla fase di luna piena è possibile osservare dei raggi luminosi irradiarsi dai crateri più giovani della faccia visibile del satellite. Un esempio particolarmente interessante in merito è il sistema di raggi del cratere Proclus. Il cratere, largo 28 km, e il suo sistema di raggi sono visibili con un binocolo. Si trovano sul margine inferiore sinistro del mare Crisium, il bacino rotondo e grigio vicino al limite superiore destro della luna (area nord-orientale del satellite). I raggi di Proclus, lunghi circa 600 km, appaiono solo sul lato orientale (sulla destra) del cratere, e all'interno del mare Crisium, a suggerire che il corpo il cui impatto li ha generati arrivò con un angolo poco profondo da sud-ovest.

Tieniti aggiornato sulle nostre notizie e scopri gli ultimi eventi astronomici per tempo!

Il testo di credito:
Immagine di credito:Vito Technology

Star Walk 2 Free

Star Walk 2 Free logo
Scarica su App Store
Get it su Google Play